Golden Globe: nessun premio per gli italiani in gara

Premio alla carriera a Oprah Winfrey e a Guillermo Del Toro miglior regista

golden globe
"Chiamami con il tuo nome" di Luca Guadagnino era tra i favoriti
  • di Valeria Cappelletti:

LOS ANGELES – Golden Globe amari quelli che si sono tenuti questa notte per il cinema italiano che è rimasto a bocca asciutta, nessun premio è infatti stato assegnato alle tre pellicole che erano in corsa per una statuetta.

Il premio come miglior film drammatico è andato a “Three Billboards Outside Ebbing, Missouri” (Tre Manifesti a Ebbing, Missouri) di Martin McDonagh, con Frances McDormand che ha vinto come miglior attrice drammatica, e che racconta la storia di una donna che intraprende una guerra contro la polizia colpevole di non aver fatto abbastanza per trovare l’assassino di sua figlia. Delusione invece per “Chiamami con il tuo nome” di Luca Guadagnino, intensa storia d’amore gay ambientata a Crema, e considerato tra i favoriti.

Niente anche per Jude Law protagonista della miniserie “The Young Pope” diretta da Paolo Sorrentino, il Golden è andato a Ewan McGregor per “Fargo“.

Neppure Hellen Mirren, candidata come miglior attrice per il film drammatico “Ella & John – The Leisure Seeker” di Paolo Virzì, ha portato a casa il tanto agognato premio, a vincerlo Saoirse Ronan in “Lady Bird“.

Tra gli altri vincitori vanno menzionati il premio alla carriera a Oprah Winfrey; la vittoria di Guillermo del Toro nella sezione miglior regista per “The Shape of Water” (La forma dell’acqua). Quattro “globi” dei sei per cui era candidata, alla miniserie tv “Big Little Lies” rispettivamente a Nicole Kidman, Laura Dern, Alexander Skarsgård e come miglior miniserie televisiva; infine a “The Handmaid’s Tale” il premio come miglior serie tv drammatica.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*