Globi d’Oro. Primeggiano “L’intrusa” e “Ammore e Malavita”

Miglior attrici Paola Cortellesi, Tony Servillo, Luca Marinelli

david di donatello
Serena Rossi e Giampaolo Morelli in "Ammore e malavita"

ROMA – L’intrusa di Leonardo Di Costanzo ha vinto il Globo d’Oro come miglior film, così hanno deciso i giornalisti della Stampa Estera che hanno annunciato i vincitori della 58esima edizione della rassegna dedicata alla premiazione dei film italiani. A Napoli è andato anche il premio come miglior commedia per Ammore e Malavita dei Manetti Bros.

A Paola Cortellesi il premio come miglior attrice per la divertente commedia Come un gatto in tangenziale, che l’ha vista al fianco di Antonio Albanese. Due i riconoscimenti a La ragazza nella nebbia di Donato Carrisi: quello come miglior sceneggiatura e come miglior attore a Tony Servillo, premio quest’ultimo ex aequo con Luca Marinelli per Una questione privata, l’ultimo film diretto in coppia dai fratelli Taviani premia della scomparsa di Vittorio.

Di seguito tutti i vincitori:

Miglior Film
L’intrusa di Leonardo Di Costanzo

Migliore Commedia
Ammore e malavita dei Manetti Bros

Migliore Sceneggiatura
La ragazza nella nebbia di Donato Carrisi

Migliore Attrice
Come un gatto in tangenzialePaola Cortellesi

Migliore Attore
La ragazza nella nebbiaToni Servillo
Una questione privataLuca Marinelli

Migliore Musica
Dove non ho mai abitatoPino Donaggio

Miglior Fotografia
The Place – Fabrizio Lucci

Miglior Opera Prima
Maria per Roma di Karen Di Porto

Miglior Cortometraggio
Stai Sereno di Daniele Stocchi

Miglior Documentario
Caravaggio – L’anima e il sangue di Jesús Garcés Lambert

A cura della redazione

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*