Gli Etruschi e l’arte italiana del Novecento, conferenza alla Pinacoteca Servolini

Presente Stefano Bruni, professore di Etruscologia e Antichità italiche

Share

COLLESALVETTI – “Gli Etruschi e l’arte italiana del primo trentennio del Novecento: alle origini di un fenomeno diffuso” è il titolo della proiezione che andrà in onda giovedì 17 ottobre alle ore 17, alla Pinacoteca Servolini (via Umberto I, n. 63) che si pone all’interno del Calendario Autunno 2019 (prossimi due appuntamenti il 24 e il 31 ottobre), promosso dal Comune di Collesalvetti, ideato e curato da Francesca Cagianelli.

La conferenza vedrà Stefano Bruni, professore di Etruscologia e Antichità italiche, del Dipartimento di Studi umanistici dell’Università degli Studi di Ferrara e intende sottolineare come la scoperta, nel 1916, dell’Apollo di Veio e delle altre sculture che decoravano il tempio di Portonaccio, e la loro pubblicazione, nel 1919, abbiano avuto uno straordinario riverbero nel mondo dell’arte italiana dei decenni compresi tra i due conflitti mondiali.

Ingresso libero.

Informazioni: 0586980256 – 0586980255 – pinacoteca@comune.collesalvetti.li.it.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*