Fortezza Vecchia, al via la rassegna Palcobaleno con “La rivolta delle brave bambine”

Donati (regia): "Dare voce alla parte più profonda di ogni donna"

Share

Pubblicato ore 07:00

LIVORNO – E arriva anche il momento dell’esordio per gli eventi del cartellone “Palcobaleno”, la rassegna creata dal Teatro Goldoni che si terrà in Fortezza Vecchia. A dare il via alla serie di spettacoli teatrali sarà questa sera, 11 giugno, alle ore 21, l’Associazione Compagnia del Cerchio con “La rivolta delle brave bambine” regia di Alessandra Donati, presidentessa dell’Associazione.

Lo spettacolo è un primo studio che nasce dalla lettura del libro della scrittrice Antonella Panza. La ribellione per l’indipendenza di pensiero, la distruzione di schemi prestabiliti e l’affermazione di sé, temi più che mai attuali oggi, fanno da filo di Arianna nell’opera di Antonella Panza e hanno acceso la scintilla creativa della regista. Per Donati la sfida è quella di dare voce alla parte più profonda di ogni donna, sempre divisa tra senso del dovere e
desiderio, tra resilienza e coraggio. In una continua commistione tra mondo reale e mondo interiore, i personaggi in scena si mettono in discussione materializzando i propri ricordi e trovandosi faccia a faccia davanti personaggi chiave della propria esistenza. All’interno di una stazione, non luogo per eccellenza, le nostre donne si trovano a intraprendente un viaggio di crescita interiore, districandosi tra i binari della vita. Il testo è stato scritto e rielaborato dalle stesse interpreti, in alcuni casi cambiando anche il punto di vista della storia.

Con: Deborah Di Girolamo, Alessandra Donati, Chiara Marchetti, Gabriella Merchianti. I musicisti: Emiliano Degl’innocenti e Paola Primitivi. Regia: Alessandra Donati.

La Compagnia del Cerchio

La Compagnia del Cerchio è un’associazione culturale nata con il sostegno della Fondazione Goldoni dal gruppo di studenti del percorso teatrale “Laboratorio Compagnia”. Tutt’oggi l’Associazione ha la residenza all’interno dei locali della Fondazione Goldoni. Negli anni anche alcuni insegnanti interni alla Fondazione, nonché altri artisti esterni al percorso del laboratorio compagnia, si sono aggiunti portando la loro preziosa esperienza. La Compagnia si è sempre adoperata per approfondire la conoscenza dell’uso della voce, grazie anche alle collaborazioni con Francesca Della Monica e Gregorio Bottonelli. A questo proposito ha dato alla luce la rassegna annuale dedicata all’uso della Voce tramite percorsi non convenzionali, “DiVoceInVoce”, che ospita artisti provenienti da tutto il mondo. L’Associazione si è impegnata e tutt’ora s’impegna ad approfondire le tematiche legate al femminile: uno degli spettacoli più conosciuti è “Chiacchere private in giardini pubblici” regia di Fabrizio Brandi.

Informazioni biglietteria: 0586204290 aperta dal lunedì al sabato dalle ore 10 alle 13.
Biglietti: euro 7. Acquistabili sul sito del Teatro Goldoni o nel giorno delle rappresentazioni anche nel luogo dello spettacolo 2 ore prima dell’inizio.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*