“FiPiLi Horror Festival”: tutti i concorsi e una grande novità

La manifestazione si svolgerà a fine aprile

fipili horror festival
Share
  • di Valeria Cappelletti:

LIVORNO – Il “FiPiLi Horror Festival 2018” partirà solo a fine aprile, ma già affila i coltelli, restando in tema horror, presentando i concorsi di questa settima edizione. Grande novità della kermesse legata al mondo della paura e del fantastico tra cineme e letteratura, è la partenza di un concorso letterario che coinvolgerà gli studenti delle scuole superiori di Livorno e provincia. “Livorno Horror Story” è il titolo dell’iniziaitiva, realizzata in collaborazione con il Comune, e che invita gli studenti a scrivere un racconto (massimo 4 cartelle), inedito, in lingua italiana e ambientato a Livorno o in provincia, naturalmente di genere horror (è esclusa la parodia). La scadenza per partecipare al concorso è fissata per il primo marzo. Per il regolamento clicca qui.

“L’obiettivo di questo concorso completamente gratuito – ha detto Alessio Porquier, direttore artistico – è di avvicinare la parte più giovane della città alla nostra manifestazione. Tutti coloro che parteciperannno avranno diritto al pass per entrare al Festival e i vincitori riceveranno dei buoni libro da spendere nelle librerie convenzionate”. Avvicinare i giovani al Festival rappresenta anche un’opportunità per il futuro per aprire a nuove esperienze formative come l’Alternanza Scuola Lavoro, fanno sapere gli organizzatori, per poter partecipare alla fase progettuale della manifestazione, curare gli aspetti di marketing pubblicitario, le attività di segreteria e il front desk.

Accanto a questo, poi ci sono gli altri due concorsi: “Quello legato al cortometraggio, fiore all’occhiello del Festival – continua Porquier – che prevede tre sezioni (horror & thriller, fantascienza e produzioni internazionali) arricchito da un montepremi ancora più sostanzioso; e l’altro concorso letterarioLa paura fa 90 (righe)” rivolto a tutti e che dà la possibilità di scrivere un racconto di 90 righe su horror, giallo, thriller, noir o fantascienza”. La quota di iscrizione per questi due concorsi è di 15 euro. Per il regolamento del concorso cortometraggi clicca qui, per quello letterario “La paura fa 90 (righe)” clicca qui.

“Livorno è una città in pieno fermento dal punto di vista cinematografico – ha detto Francesco Belais, assessore alla cultura – che vede molti giovani promettenti come Umberto Vivaldi, tra i vincitori del Festival dello scorso anno e Lorenzo Aloi, e che può contare sull’impegno di un Tavolo del Cinema“.

“FiPiLI Horror Festival”, che vede la direzione tecnica di Ciro Di Dato, si svolgerà presso il Cinema Gran Guardia e il Nuovo Teatro delle Commedie.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*