FIPILI Horror Festival, primo giorno… da paura. Tutti gli eventi

Proiezione cortometraggi, laboratorio di scrittura e molto altro

fipili horror festival

LIVORNO – Parte ufficialmente oggi, sabato 28, il FIPILI Horror Festival, giunto alla settima edizione. L’evento dedicato al cinema e alla letteratura horror e di fantascienza apre i battenti alle ore 14 al Nuovo Teatro delle Commedie con la proiezione dei cortometraggi categoria selzione Weird (un genere che unisce il fantasy alla fantascienza all’horror).

Di seguito i corti in concorso oggi alle 14: “Ancient Nightmare” di Roberto Becucci, “Anticamera” di Martin Koch, “Barychnas” di Naike Sciabbarrasi, “Draw” di Leonardo Masi, “Imago” di Danilo Piscopo. Alle ore 15: “Al Posto Tuo” di Francesco Carrieri, “Doppio Colpo” di Irene Spizzica, “Il Giorno Dopo” di Andrea Aglieri, “Resident Evil (Fan Film)” di Leonardo Barone. Ore 16: “La mezzanotte blu” di Eduardo Cocciardo, “La notte di Giulia” di Alessandro Sala, “Quasi Umani” di Aaron Bastetti, “Revenge” di Ivan Luchin. Alle ore 17: “Caligo” di Alessio Attardi e Alessio Colella, “Cortocircuito” di Umberto Baldacci, “Des deux l’une est l’autre” di Francesco Tinella e “Sogno del sesto giorno” di Davide Serra.

Alle 15 presso la Sala degli Asili Notturni (all’interno del Nuovo Teatro delle Commedie) si terrà il primo dei due workshop di scrittura creativa a cura di Lukha B. Kremo (Premio Urania 2015), nel corso del quale saranno presentati i libri “Pulphagus®: Fango del cieli” vincitore del premio URANIA 2015 e “Freakshow” alla presenza dell’autore di P.G. Daniel. Costo: due lezioni 15 euro, una lezione 10 euro. Per partecipare è necessario mandare una mail all’indirizzo fipilihorrorfestival@gmail.com indicando nome e cognome del partecipante e pagare il costo di iscrizione seguendo le modalità qui cliccando su pagamenti.

Alle 18 sempre nella Sala degli Asili Notturni proiezione del cortometraggio di Marco Cacioppo “Tender is the flash” e alle 18.30 proiezione di “Insidious – l’ultima chiave” di Adam Robitel. USA 2018. Versione con finale alternativo.

Alle 18:30 presentazione del libro “Il cinema giallo – thriller italiano” di Claudio Bartolini. Edizioni Gremese. Modera Michele Galardini. Il volume è frutto di una lunga ricerca che Bartolini ha realizzato in molti anni e costituisce una mappa dettagliata delle produzione di film giallo-thriller italiani dal 1963 al 2017; non solo, il libro analizza oltre 400 titoli di registi come Dario Argento, Lucio Dulci, Umberto Lenzi ecc.

Alle 19:30 videointervista di Federico Frusciante al regista Sergio Martino e all’attore Luc Merenda. In collaborazione con Presente Italiano e alle 21 omggio a Umberto Lenzi con la monografia live di Frusciante.

Alle 22 proeizione del cortometraggio “La grande occasione” di Giacomo Vitali e Francesco Biondi e alle 22.30 “The void – Il vuoto” di Jeremy Gillespie, Steven Kostanski. Canada 2017. Introduce il film la giornalista Valentina D’Amico.

Domani, domenica 29, citiamo due eventi che si terranno la mattina presto al Nuovo Teatro delle Commedie (evento su prenotazione comprensiva di colazione): alle ore 8 omaggio a George Romero con “La città verrà distrutta all’alba” film del 1973: una pericolosa arma biologica viene immessa nell’aria per sbaglio e colpisce uan cittadina americana scatenando la follia tra gli abitanti.

Dalle 10 proiezione dei cortometraggi ancora della sezione wired: “Io non le credo” di Luca Bertossi, “La sepoltura” di Marco Santeusanio, “Le intermittenze della giustizia” di Jean Paul Apres, “Operazione Demoni” di Michele Lozito. Ore 11: “Le cinque dita del diavolo” di Lucia Braccalenti, “Eraser” di Dario Bagatin, “Time Lapse” di Daniele Zinelli e Andrea Ferraguti, “Vamp Stalker” di Eros Bosi. Ore 12: “La Presenza” di Federico Fabrizi, “Light rain” di Symon Maiolo, “Lost Notes” di Luca Bertossi, “Stigmate” di Antonio Zannone, “Turn on/Turn off” di Elia Storchi. Ore 13: “Fragile! di Federico Russotto, “Clara” di Francesco Longo, “Invisible Black” di Amerigo Neri, “Shapes” di Nicola Pegg, “Tunnel” di G. Borrelli, V. Addabbo e E. Colussi. Ore 14: “Fetus” di Alessandro Vettori, “Il cane e il mostro” di Carlo Francucci, “Il caso della belva del plenilunio” di Andrea Maccarri, “Lion” di Davide Melini. Ore 15: “Autopsya” di David Pachetti, “Chara” di Giuseppe Lo Conti, “Don’t let me” in di Simone Tacconelli, “Folle a Deux” di Gabriele Iannascoli e Valerio Giancola, “GrindGore: dedit alla merda” Buddy John J Doe.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*