Film al cinema. “Sing2”, sequel vivace e divertente con tanti messaggi positivi

Il koala Buster e i suoi amici in una nuova avventura

Share

Pubblicato ore 14:00

  • di Diletta Fallani

Se non lo avete ancora visto, correte al cinema con i vostri figli, ma anche da soli, perché no, a vedere Sing 2, il film d’animazione diretto da Garth Jennings. Si tratta del sequel dell’omonimo film di animazione di successo che vedeva un gruppo di animali, capitanati dal koala Buster Moon, che per salvare il Moon Theatre dalla chiusura decide di indire una gara canora così da riportare il teatro al suo vecchio splendore.

Questa volta invece i protagonisti dovranno abbandonare il Moon Theatre per debuttare su un palco ancora più prestigioso. Buster sogna infatti di esibirsi al Crystal Tower Theater nell’incantevole Redshore City ma questo obiettivo non sarà di facile attuazione.

“Tutti dobbiamo trovare in noi stessi il coraggio di osare, perché tutti siamo speciali” questo è uno dei tanti aspetti che emergono dal film. Tanti sono infatti i messaggi positivi e pieni di speranza. Vincere le proprie paure, comprendere che non siamo soli se permettiamo a chi ci vuole bene di starci vicini, credere nell’amicizia, rendersi conto che ognuno di noi vale, non cedere a nessun tipo di ricatto che vada contro ai nostri valori… Sono davvero tanti gli insegnamenti che questo brillante sequel è capace di infondere in un pubblico. Si apprezza sia da adulti che da bambini, insomma un film di animazione per tutta la famiglia.

Per concludere, al suo interno sono presenti numeri musicali capaci di coinvolgere lo spettatore tanto da canticchiare le canzoni insieme ai protagonisti, tra questi, grandi classici della musica pop moderna ma anche più retrò, non dimentichiamo che la voce del leone è proprio del cantante Bono degli U2 e per questo, nella colonna sonora il gruppo è giustamente presente con alcuni loro classici molto amati. Una trama vivace, brillante, con trovate divertenti e vari colpi di scena. Consigliatissimo.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*