Festa di Santa Giulia: la processione e l’illuminazione sotto piazza della Repubblica

Tanti livornesi hanno seguito il corteo con le reliquie della Patrona

L'illuminazione sotto piazza della Repubblica. Foto: Valeria Cappelletti
Share

Pubblicato ore 07:00

  • di Valeria Cappelletti

LIVORNO – Un’immersione di luce, la volta che piano piano si fa strada sopra le teste dei passeggeri, la musica di Mascagni in sottofondo e lo sciacquio leggero dell’acqua contro la barca, ieri sera, 22 maggio, in occasione del secondo giorno di festeggiamenti di Santa Giulia, patrona di Livorno, è stata inaugurata l’illuminazione sotto piazza della Repubblica (più sotto il video).

Ma è stato anche il giorno della processione lungo le vie della città. Trovate la galleria fotografica sotto il video.

L’illuminazione

Un progetto voluto dall’Amministrazione comunale e realizzato dalla società Engie che gestisce l’illuminazione pubblica del Comune di Livorno. Al giro inaugurale che si è svolto alle ore 21.30 circa hanno partecipato il sindaco Luca Salvetti e altre autorità cittadine, oltre alla stampa.

Verde, viola, bianco, rosso, blu, una magia, una tavolozza di colori tutta da ammirare, un bel biglietto da visita per i tanti turisti. Intanto ieri sera l’illuminazione è stata vista da tanti livornesi che hanno avuto la possibilità di fare il tour grazie alla Cooperativa Itinera.

Il video del tour sotto piazza della Repubblica: video Valeria Cappelletti

La processione

Ma ieri come abbiamo accennato poco sopra, è stato anche il giorno della Santa Messa officiata dal vescovo di Livorno Simone Giusti, seguita dalla processione lungo le vie della città: dal Duomo fino al porto. Tantissimi i livornesi che hanno seguito l’iniziativa che ha visto la presenza dell’associazione La Livornina con i figuranti, della Fanfara dell’Accademia Navale, delle forze dell’Ordine e delle Istituzioni.

Le foto sono di Cristian Andreini (altre foto sono visibili sulla Pagina facebook di Livornosera dalle ore 10 di stamani)

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*