Festa della Donna: una marcia per la parità. Gli eventi a Livorno

Tante iniziative per tutto il mese di marzo

festa della donna
  • di Valeria Cappelletti:

LIVORNO – Esiste una necessità impellente: riappropriarsi di una festa molto importante come quella dell’8 marzo troppo spesso ridotta a una mera occasione per cene chiassose da parte di gruppi di donne.

La Festa della Donna è prima di tutto un giorno di rispetto e un giorno per riflettere sulle conquiste sociali e politiche raggiunte e sulle discriminazioni e le violenze che da sempre hanno dovuto subire le donne. Non solo, ma anche per ricordare le operaie, centinaia, morte a causa di un rogo divampato in una fabbrica di New York nel 1908.

Per tutto il mese di marzo a Livorno si terranno vari eventi dedicati alla parità di genere e contro la violenza verso le donne. Le iniziative sono state presentate questa mattina in Provincia da Paola Meneganti, responsabile affari generali della Provincia, Giovanna Pagani presidente di WILPF (Lega internazionale delle donne per la pace e per la libertà) e dall’avvocato Cristina Cerrai, consigliera pari opportunità della provincia di Livorno.

L’evento più importante è la marcia “In cammino verso la parità” del 17 marzo organizzata dall’Associazione Dieci Dicembre di Eva Fedi e da WILPF. La marcia avrà inizio alle ore 9 con partenza dalla Terrazza Mascagni e raggiungerà la Rotonda di Ardenza. Saranno presenti gli studenti delle scuole cittadine di ogni ordine e grado. Si terranno performance, canti e letture da parte dei bambini e dei ragazzi delle scuole e saranno presenti anche due testimonial: l’attore Emanuele Barresi ed Eleonora Zacchi, attrice e direttrice artistica del Centro Artistico Il Grattacielo. All’iniziativa prederanno parte anche i Quartieri Uniti Ecosolidali Livorno.

Le altre iniziative saranno: una mostra dedicata ai lavori svolti da donne artiste in occasione dei premi Arte Donna. Saranno esposte opere di pittura, scultura e fotografia nell’atrio della Provincia. L’evento è ancora in fase di definizione.

L’8 marzo alle ore 10 la sala della Provincia ospiterà un convegno, promosso dall’Accademia degli Avvalorati, dedicato alle prime direttrici d’orchestra livornesi Palmira Orso e Irene Morpugno, famose in tutto il mondo. Ad aprire il dibattito sarà l’avvocato Cristina Cerrai che parlerà del ruolo della donna nella storia, poi gli studenti del liceo musicale Niccolini-Palli si esibiranno in varie performance. Interverranno anche Massimo Signorini dell’Accademia degli Avvalorati e Marco Sisi, montatore del Tg Rai. Sempre l’8 marzo, alle ore 13, nella sala Nomellini della Provincia si terrà un incontro formativo sul progetto “Uscire dalla violenza. Tornare alla vita” sulle farmacie contro la violenza.

Il 9 marzo Villa Maria ospiterà alle ore 17.30 un momento di riflessione sul ruolo della donna nella società odierna dal titolo “Una giornata particolare“. Infine il 22 marzo Fidapa organizza all’Hotel Palazzo un’iniziativa sul tema della violenza sulle donne con un intervento dell’avvocato Cristina Cerrai.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*