Festa della donna a Livorno, un mese di eventi

Danza, concerti, seminari, presentazione di libri

festa della donna

LIVORNO – Sarà un intero mese dedicato a convegni, presentazione di libri, concerti e laboratori per il marzo dedicato alla donna.

Donne e alcol

Il Comune di Livorno e l’Associazione Ippogrifo propongono “Marzo Donna 2019” che partirà il 7 marzo con un incontro che affronterà il legame tra donne e alcol. Dalle ore 9.30, in partnership con A.L.C.A.T., presso la sala Fondazione Caritas Diocesana Sorgenti di Carità (Via Donnini 167) l’incontro verterà sulle abitudini delle donne nei confronti dell’alcol che sono profondamente cambiate tanto che oggi tra il sesso femminile l’assunzione di alcol è regolare e l’alcolismo ha un tasso d’incremento superiore a quello maschile. Relatrice la dott.ssa Maria Giovanna Papucci, presidente Associazione Ippogrifo.

Poesia e musica

L’8 marzo, proprio nel giorno della Festa della Donna, al Centro Donna (via Largo Strozzi, 3) si terrà un incontro dedicato alla poesia e alla letteratura con la presentazione del libro di Laura PagginiLa danza del lupo” MdS Editore, in collaborazione con l’Associazione Giorgio Caproni. Interverranno Sara Venturini, Silvia Belli e Maria Giovanna Papucci. Letture di Stefano Ughi. Laura Paggini ha già pubblicato due libri: “Una gita lunga un giorno” e “Pesante come una piuma“.

Sempre l’8 marzo, organizzato dal Museo di Storia Naturale del Mediterraneo (non inserito all’interno del Marzo Donna) avrà inizio la stagione di “Musica in villa” con la Corale Pietro Mascagni. Alle ore 18 alla Villa del Presiente (via Marradi), l’evento dal titolo “La poesia d’amore e la musica: da Malpomene a Calliope” da Gabriele D’Annuzio a Pietro Mascagni, da Giovanni Marradi a Giacomo Puccini e molti altri. Per informazioni e prenotazioni: 0586266711.

Racconti di altre danze

All ore 21 nell’ambito della rassegna “Racconti di altre danze” (non inserito nel progetto Marzo Donna) si terranno due appuntamenti con la danza contemporanea. Al Teatro Grattacielo (via del Platano, 6) “Bolero Studio” con: concetto coreografico/danza di Giulio Petrucci, musiche di Maurice Ravel, disegno luci di Simone Fini, tutto nasce dalla musica che inizia piano e poi va crescendo e il corpo è materia di confine.

Frames do you wanna judge me” di e con Nicola Cisternino, Maria Vittoria Feltre e Luca Zanni questo spettacolo concretizza in performance quelli che sono i frammenti coreografici derivati da un’analisi visiva dell’affresco “Giudizio Universale” di Michelangelo Buonarroti.

Costo spettacoli: 12 euro intero, 10 euro ridotto. Carnet 5 spettacoli: 51 euro adulti, 41 euro ragazzi under 16. Informazioni: 0586882319 – raccontidialtredanze2019@gmail.com.

Separate in casa

Il Nuovo Teatro delle Commedie ospita l’8 marzo alle 21.30 “Separate in casa” di e con Alessia Cespuglio e Silvia Lemmi con la gentile collaborazione di Stefano Santomauro.

La trama. Due vicini di casa. Due donne che affrontano la vita in modi opposti si confrontano sulla separazione, i figli, la raccolta differenziata e le affinità astrologiche. Uno sguardo ironico sulle vicende comuni della vita di ognuno, e tra frecciatine e critiche cercano insieme di elaborare la fine dei loro matrimoni, cercando di trovare nella difficoltà una forza vivificatrice positiva per affrontare un certo e sicuro futuro migliore.

Informazioni: 05861864087 – 3479708503.
Biglietti acquistabili online.

Liliana Paoletti Buti

Mercoledì 13 marzo il Centro Donna ospita alle ore 17, in partnership con l’Associazione Evelina de Magistris, la 10ma giornata in ricordo di Liliana Paoletti Buti. Presentazione del libro: “Ricordi personali, destini collettivi: la memoria come dimensione politica in Anna Seghers e Christa Wolf“, con Rita Calabrese, già docente di letteratura tedesca all’Università di Palermo, traduttrice e curatrice della nuova edizione de “La gita delle ragazze morte” di Anna Seghers, edizioni Marsilio

Maternità

Sempre il 13 marzo, alle ore 21, il Teatro 4 Mori, presenta il film “Tully“, diretto da Jason Reitman, con Mackenzie Davis e Charlize Theron, nei panni di una madre chiamata ogni giorno ad affrontare e risolvere mille problemi: un film che racconta la fatica dell’essere mamma, che fa riflettere sulla maternità e sul tempo che avanza. In partnership con l’Associazione Capire un’H e Spi CGIL.

Voci di donna raccontano Chopin

Mercoledì 20 marzo, alle ore 17, presso la sala del Centro Donna si terrà il concerto della pianista Scilla Lenzi: “Voci di donna raccontano Chopin”. A cura della coreografa Ilaria MagonziL’archetipo femminile” per uno spazio così legato al sentire e alla consapevolezza del mistero.

Educare insieme

Venerdì 22 e venerdì 29 marzo nell’ambito del progetto del Comune di Livorno “Educare insieme” si terranno gli incontri “Rosa, celeste, arcobaleno” rivolto alle educatrici dei nidi e scuole per l’infanzia. Due i seminari: il primo del 22 dal titolo “Educare alla consapevolezza di sé e alle relazioni. Il ruolo delle educatrici“; il secondo il 29 dal titolo: “Cosa sono i modelli di genere? Possiamo ignorarli? Come incidono nelle relazioni pedagogiche? Un punto di vista maschile“. Relatore Stefano Ciccone, presidente di Maschile Plurale, docente dell’Università di Roma.

Seminario sull’omotransfobia

Sabato 23 marzo si terrà un seminario sull’omotransfobia con cui si conclude il progetto “Parole e gesti che fanno male”. Appuntamento ore 9.30 presso il Centro Donna.

AUSER e il Gioco della Memoria

In partnership con AUSER si svolgeranno gli incontri dedicati al “Gioco della Memoria” al Centro Donna:
– lunedì 11 marzo, alle ore 15.30: “La memoria in palestra” conduce la psicologa Silvana Guantini nel programma di allenamento con esercizi e giochi;
– lunedì 18 marzo, alle ore 15.30: “Il mondo della lettura, un rete di attività”. Conduce la psicologa Paola Palumbo;
– lunedì 25 marzo, alle ore 15,30: “Tutti e tutte in palestra”. Conducono la psicologa Camilla Furetta e la fisoterapista Alessio Guarnotta. Conclude Laura Adorni ASL Toscana Nord Ovest.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*