Ferrara. “Stati d’animo”: la mostra dedicata all’arte e alla psiche

Tra le opere quelle di De Chirico, Boccioni, Carrà e Balla

stati d'animo
Share

FERRARA – A Palazzo Diamanti (Corso Ercole I d’Este, 21) fino al 10 giugno la mostra “Stati d’animo – Arte e psiche tra Previati e Boccioni“: protagonisti con i loro capolavori sono gli interpreti della scena artistica italiana tra divisionismo, simbolismo e futurismo, come Giovanni Segantini, Gaetano Previati, Giuseppe Pellizza da Volpedo, Angelo Morbelli, Medardo Rosso, Giacomo Balla, Giorgio de Chirico, Umberto Boccioni e Carlo Carrà.

Amore e la malinconia, voluttà e paura, rêverie e alienazione, idea della maternità e gioia: sono gli stati d’animo a cui gli artisti italiani ed europei hanno riportato nelle loro opere affiancandole a un’incessante sperimentazione. L’esposizione si conclude con il trittico “Stati d’animo” di Boccioni. Mostra a cura di Chiara Vorrasi, Fernando Mazzocca e Maria Grazia Messina. Organizzata dalla Fondazione Ferrara Arte e dalle Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea di Ferrara

Informazioni e prenotazioni: tel. 0532244949 – diamanti@comune.fe.it
Aperto tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00. Aperto anche Pasqua, Lunedì dell’Angelo, 25 aprile, 1 maggio e 2 giugno
Tariffe (audioguida inclusa per i singoli visitatori, radioguida obbligatoria inclusa per i gruppi) – Intero: euro 13,00 – Ridotto: euro 11,00 – Gratuito: bambini sotto i 6 anni, disabili al 100% con un accompagnatore, giornalisti e guide.

A cura della redazione 

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*