“Felini” oltre 40 esemplari in mostra al Museo di via Roma

Rimarrà aperta fino al 13 maggio

felini
Uno degli esemplari in mostra. Foto: Valeria Cappelletti
  • di Valeria Cappelletti:

LIVORNO – Affascinante e suggestiva è la mostraFelini eleganza letale” aperta questa mattina al Museo di Storia Naturale del Mediterraneo, via Roma (resterà aperta fino al 13 maggio). Oltre 40 grossi esemplari in tassidermia e in modelli a grandezza naturale: dal leone al leopardo nebuloso che vive nelle foreste del Sudest Asiatico; dal gatto pescatore alle tigri, fino ai giaguari. A occuparsi dell’esposizione l’Associazione Naturalitier di Peccioli (Pisa).

“Una mostra particolare – ha detto Marco Leone, operatore del Museo di via Roma – perché da oltre 20 anni la Fondazione Naturaliter ha cominciato a raccogliere felini da tutto il mondo e quindi si tratta di una collezione unica in Italia perché risulta essere molto completa anche con specie rare. Inoltre abbiamo avuto il contributo del dottor Giovanni Bellani, grande esperto di felini e infatti abbiamo curato molto anche i pannelli con tutte le informazioni sugli animali”.

Sono previste anche iniziative rivolte alle scuole: sarà possibile scegliere tra due laboratori abbinati alla mostra: “Ruggiti preistorici” con visita guidata alla mostra, osservazione dello scheletro di Smilodonte, rappresentate più famoso delle tigri dai denti a sciabola, dei crani di altri grandi felini preistorici e costruzione di un modellino di Smilodonte da colorare e “Animali domestici – Il gatto” con visita guidata alla mostra, visione di immagini, filmati e reperti (durata 90 minuti ciascuna – costo 4.50 euro a bambino + 3 euro mostra). Info laboratori: 0586266747.

Biglietti: intero 6 euro, ridotto 4 euro (over 65 e 7-18 anni), gratuito bambini da 0-6 anni, scuole: 3 euro studenti dai 7-18 anni, insegnanti gratuito. Visita guidata 32 euro (durata 60 minuti).
Info: 0586266711.
Orari: martedì, giovedì, sabato 9-19; mercoledì, venerdì: 9-13, domenica 15-19. Lunedì chiuso.

© Vietata la riproduzione

2 Comments

  1. Non conosco il Sig Marco Leone ma, a parte il nome non mi pare abbia molto a che fare con la Mostra sui Felidi. forse la vostra inviata si è sbagliata

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*