“Fame plobenaria”: il tema dei disturbi alimentari in scena al Nuovo Teatro delle Commedie

Un dialogo surreale, sarcastico e crudele

Foto: Nuovo Teatro delle Commedie
Share

Pubblicato ore 07:00

LIVORNO – “Fame plobenaria” è il titolo dello spettacolo in scena domani, 15 marzo, al Nuovo Teatro delle Commedie. Sul palco Laura Rossi, che ha anche scritto l’opera, con la collaborazione di Valerio Chellini e Alessia Cespuglio, musiche di scena di Giorgio Mannucci, grafica Laura Gianetti.

Il mondo di Ines è una sfera ammaccata, che lei ha tentato, invano, di modificare. Ines adora guardare gli altri mangiare, per lei far mangiare gli altri significa prendersene cura. Ines ha fame. Non una fame qualsiasi, una fame plobenaria.

“Fame plobenaria” è un flusso di coscienza di una donna che cerca nel cibo la risposta ai suoi tanti interrogativi. Attraverso un dialogo surreale, sarcastico e crudele, la protagonista vivrà la sua parabola di solitudine, gridando con violenza tutta la sua inadeguatezza.

L’evento si svolge in occasione della Giornata del Fiocchetto Lilla contro i Disturbi Alimentari, con la collaborazione di Effetto Collaterale e il patrocinio di Sisdca (Società Italiana per lo Studio dei disturbi del Comportamento  Alimentare).

Ingresso 12 euro, ridotto 10 euro.
Per informazioni e prenotazioni: info@nuovoteatrodellecommedie.it – 3420352386 – 05861864087.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*