Intitolata a Fabrizio De André l’area verde ad Ardenza Mare

La targa posta vicino alla statua del pescatore di Mino Trafeli

inaugurata la targa dedicata a fabrizio de andré ad Ardenza Mare
La targa dedicata a De André. Foto: Va.Cap.
  • di Valeria Cappelletti

LIVORNO – La nostra città omaggia Fabrizio De André a 20 anni dalla scomparsa con una targa che è stata scoperta questa mattina, sabato 6 aprile, nell’area verde di Ardenza Mare dove, dal 1956, si trova la statua del pescatore di Mino Trafeli. Sulla targa, che sembra guardare il mondo dall’alto, sono incise le parole della canzone “Il Pescatore” scritta dallo stesso De André: “all’ombra dell’ultimo sole s’era assopito un pescatore”.

inaugurata la targa dedicata a fabrizio de andré ad Ardenza Mare
Il pescatore di Mino Trafeli. Foto: Va.Cap.

Un grande musicista De André, che non ha lasciato solo poesie e canzoni, ma anche un’attenzione molto forte verso gli ultimi, una repulsione verso il potere e l’invito ad andare oltre i pregiudizi.

L’idea di intitolate questa zona al cantautore genovese è nata proprio mentre la Giunta stava affrontando il tema delle aree verdi da dedicate a figure femminili importanti livornesi e non, (ricordiamo che lo scorso venerdì 29 marzo si è svolta la cerimonia di intitolazione di due aree alberate in piazza della Vittoria alla memoria delle livornesi Irene Morpurgo e Palmira Orso, prime donne direttrici d’orchestra tra fine Ottocento e primi del Novecento). Ma dedicare una piccola strada a de André non sarebbe stato molto significativo così ecco l’idea dell’area verde.

inaugurata la targa dedicata a fabrizio de andré ad Ardenza Mare
La Cattiva Strada. Foto: Va.Cap.

Nel corso dell’inaugurazione di stamani, oltre ai rappresentanti delle istituzioni comunali, era presente anche il gruppo “I suonatori della cattiva strada” composto dai musicisti Marco Pellizzon e Valentina Fortunati che, nei pressi della targa, hanno interpretato i brani di De André “Il Pescatore” e “Creuza de Ma”.

E, proprio prendendo spunto da questa iniziativa, con l’approvazione del Regolamento degli artisti di strada da parte dell’Amministrazione nel 2015, l’area potrebbe essere utilizzata come punto per piccoli concerti o spettacoli.

La targa anticipa di circa 4 mesi un altro momento dedicato a Faber: il concerto del 4 agosto durante Effetto Venezia che vedrà la partecipazione di Bobo Rondelli, Morgan e del Maestro Mauro Pagani. In quell’occasione forse sarà presente anche qualcuno della famiglia De André.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*