Escursione sul Romito tra i boschi e il mare

Un viaggio dal Canyon di Calignaia al Castellaccio

passeggiata botanico filosofica e inizio ciclo di incontri sul novecento
Foto di Free-Photos da Pixabay
Share

Pubblicato ore 12:20

LIVORNO – Trekking sul Romito con i “Camminatori Liberi“. Domenica 28 febbraio, i livornesi (solo loro poiché la zona arancione non permette ad altri di spostarsi dal proprio Comune) possono partecipare a un’escursione tra mare e macchia mediterranea.

Un’escursione che permetterà ai visitatori di immergersi nei boschi camminando in una fitta e intricata macchia mediterranea fino ad arrivare al Canyon di Calignaia e scoprire le tracce di un’epoca passata, storie di uomini e di antichi mestieri. Il viaggio proseguirà fino al Castel Sonnino e dopo fino al Castellaccio con il racconto di tutti i segreti della costa livornese. Il tutto con la presenza di due guide ambientali livornesi.

Programma

Partenza: domenica 28 febbraio ore 10:00 parcheggio panoramico Località Castellaccio (ulteriori info a iscrizioni chiuse). Rientro: ore 16:00. Tipologia percorso: percorso ad anello. Lunghezza: 9 km. Ascesa tot: 400 m. Difficoltà: (E). Il percorso per la sua integrità si presenta come un’escursione media, adatta a tutti coloro allenati alla camminata in ambiente collinare. Tempo di percorrenza: 4 ore.

Cosa portare e mettere nello zaino

Scarponi da trekking (obbligatori), 1 litro di acqua, pranzo al sacco, spuntino, abbigliamento a strati (maglia a maniche lunghe, pantaloni lunghi, felpa tipo pile, berretto, giacca a vento, k-way/poncho, 1 cambio), telo/asciugamano per il pranzo, bastoncini da trekking, ghette.

Quota di partecipazione

Adulti € 17,00, bambini (8-12 anni) € 8,00. Pagamento in loco.

La prenotazione è obbligataria, poiché i posti sono limitati. Necessario iscriversi usando il modulo di prenotazione.

Contatti

Per informazioni: Martina Marenco 3881839702 (mart-sab 15:00-19:00) – Viviana Stanzione 3495076070 (mart-sab 15:00-19:00).
Email: icamminatoriliberi@gmail.com.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*