Escursione all’Acquedotto di Colognole attraverso le zone poco battute

Organizzata dall'Associazione Selvatica

escursione all'acquedotto di colognole
Acquedotto di Colognole
Share

LIVORNO – Non è la solita escursione all’Acquedotto di Colognole quella organizzata dall’Associazione Selvatica per domenica 27 ottobre.  Chi deciderà di partecipare non vedrà soltanto le sorgenti dell’Acquedotto Leopoldino (che già da sole rappresentano una visione imperdibile), ma partendo dall’abitato di Colognole scenderà sul letto del Morra e ne risalirà un tratto davvero spettacolare, fra pioppi e carpini e strutture ottocentesche dimenticate in mezzo al bosco, zone frequentate pochissimo ma ugualmente belle e con un fascino in più.

Sarà possibile anche osservare il fiume Morra cambiato dopo l’alluvione del 2017 e poi i pioppi monumentali che la fanno ancora da padroni, in un posto magico, forse il più bello e significativo dei Monti Livornesi.

L’escursione, nel complesso corta, è abbastanza impegnativa. Non ci sono tratti esposti o particolarmente difficili, ma in molti tratti poco battuti i sentieri non risultano ben tracciati e sono stretti. Ci saranno dei fuori sentiero, quindi la progressione potrà essere resa più faticosa da alberi caduti, rovi, liane e quant’altro.

Orari e informazioni

Ritrovo: ore 10:00 in Piazza Unione a Colognole (davanti alla Chiesa)
​Ritorno: ore 15:30 circa
Lunghezza percorso: 7,00 km circa
Salita complessiva: 300 m circa
Durata senza pause: 2 h 30”
Costo: euro 15 a persona (euro 12 Socio Selvatica), euro 8 bambini (euro 6 Socio Selvatica) comprensivo del servizio di guida ambientale escursionista (ai sensi della L.R. 42/2000) e copertura assicurativa RCT.
Pranzo al sacco.
Abbigliamento necessario: Scarpe da Trekking, pantaloni lunghi, abbigliamento “a cipolla”

Per info e prenotazioni: canaccini@selvatica.eu o sul sito dell’Associazione Selvatica.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*