Elevazione di Livorno a città: la rievocazione storica e le iniziative in Fortezza Nuova

Livorno compie 418 anni

Share

Pubblicato ore 12:00

LIVORNO – Compie 418 anni la città di Livorno: era il 19 marzo 1606 quando il Granduca Ferdinando I de’ Medici conferì al medico Bernardetto Borromei il Capperuccio, con l’incarico di Primo Gonfaloniere Togato della città.

Domenica 7 aprile si terranno i tradizionali festeggiamenti con la rievocazione di quello storico evento. Con l’Associazione La Livornina, con il patrocinio di Cesvot e con Regione Toscana, Comune di Livorno e Provincia di Livorno, la rievocazione storica avrà inizio alle ore 9.30 e terminerà alle 17.30.

Il programma nel dettaglio:

9:30 – Corteo in abiti storici accompagnato da musici e sbandieratori che attraverserà il Viale degli Avvalorati, Via della Madonna e Via Grande.
10:00 – Esibizioni di sbandieratori in Piazza Grande
10:30 Santa Messa officiata dal Vescovo Simone Giusti. Seguiranno la cerimonia del capperuccio, saluti istituzionali ed un intervento del Dott. Massimo Sanacore.
Sarà inoltre celebrata la solenne vestizione dei Fratelli e Sorelle delle Misericordie livornesi. Un sentito ringraziamento sia a loro che alla Curia ed al Vescovo Mons. Simone Giusti.

Dalle 15 alle 17:30 in Fortezza Nuova (ingresso libero):

Caccia al tesoro e giochi per bambini.
Rievocazione di mercato popolare.
Balli storici.
Esibizione del gruppo White Company.
Spettacolo “Processo alla strega Caterina dei Volterrani”
Spettacolo dell’artista Lory Bold.

© Vietata la riproduzione