Sul palco di Effetto Venezia la musica black di Seun Kuti

Terzo giorno della manifestazione con tanti eventi in programma

Seun Kuti effetto venezia
Seun Kuti
Share

LIVORNO – Terzo giorno di Effetto Venezia, un altro grande artista calcherà il palco di Piazza del Luogo Pio, stiamo parlando di Seun Kuti, figlio del cantante nigeriano Fela Kuti. Il padre venne considerato una figura scomoda dal regime nigeriano perché fu un attivista per i diritti umani della Nigeria e per la sua musica permeata di libertà, amore e giustizia. Fela è stato il fondatore dell’Afrobeat: un particolare genere di musica pop che unisce jazz, funk musica tradizionale dell’Africa occidentale. Seun stasera renderà omaggio al padre, cantando sul palco insieme alla band paterna gli Egypt 80.

Trenta anni, cantante, sassofonista e autore di canzoni, Seun è pronto a regalare al pubblico livornese e non solo la sua musica black con inflessioni rap e new soul. Unica data nazionale del grande cantante, il concerto proporrà un fantastico repertorio di trascinante musica ritmica. A introdurre Seun sarà (ore 21.45) la band Fuochi di Paglia con i loro “incontenibili tormenti”. Seun invece inizierà il concerto alle 22.30. La musica sarà anche in piazza dei Domenicani (ore 22.30) con “Livorno che sognava il futuro” di e con Pardo Fornaciari: una rivisitazione narrata e cantata della Livorno del dopoguerra. E per le vie del quartiere incursioni musicali di bande e gruppi musicali. Il  coro La Grolla si esibirà (ore 22.45) in via Borra mentre la Banda Libera SVS “Garibaldo Benifei”partirà da Largo Strozzi (ore 21).

Nell’ambito degli spettacoli menzioniamo “Testa di Rame” in scena al Teatro Vertigo presentato dall’Orto degli Ananassi che racconta la storia d’amore tra il palombaro Scintilla e Rosa, ambientata nella Livorno del 1945.

Sul tema che caratterizza l’edizione 2017 di Effetto Venezia, ovvero la multiculturalità della città e la convivenza pacifica fra credi religiosi diversi, ricordiamo il dibattito, ore 18.30, in Fortezza Vecchia dal titolo “Religioni: scontro o incontro?”. Mentre alle 18, nella Saletta Banca Cras, Scali degli Isolotti 1, l’incontro dal titolo “Bullismo e Cyberbullismo“. Come si possono prevenire e contrastare questi fenomeni grazie alla scuola e alla famiglia. Intervengono: il dott. Bruno Cappagli psicologo, Silvia Toschi educatrice sanitaria, il dott. Emanuele di Maso avvocato, Catia Lolini educatrice sociale USL Toscana Sud Est.

Lungo i fossi della Venezia arriverà l’Effetto SUP: dimostrazione con le tavole con pagaia (SUP) lungo i fossi Medicei. Percorso con partenza dagli Scali D’Azeglio alle ore 21.00. Nell’ambito cinema invece alle 21.15 pillole di storia di Livorno a cura dell’Associazione 8mmezzo. Ore 21.45: “Circle” di Valentina Monti, Italia 2016.

Piazza dei Legnami infine ospita il festival Internazionale del cibo di strada di Cesena mentre al Mercato Centrale (ore 20.30) Don Pasta con il suo progetto “United Food of Livorno” proporrà sapori di cucina rumena.

Per consultare il programma completo di oggi 28 luglio clicca qui.

Per conoscere dove parcheggiare l’auto clicca qui.

Per conoscere bus e navette clicca qui.

Per le navette gratuite per disabili clicca qui.

A cura della redazione

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*