Effetto Venezia, da Paola Turci a Biondo, tutti sul palco di piazza del Luogo Pio

Serata all'insegna di grandi nomi del panorama musicale italiano

Paola Turci ieri sera sul palco di piazza del Luogo Pio
Share
  • di Gianluca Donati e Valeria Cappelletti

LIVORNO – Effetto Venezia, buona la prima. La kermesse che più di tutte rappresenta la nostra città è partita in grande stile ieri sera con il mega concertone in piazza del Luogo Pio organizzato da Radio Stop. Una ventata di musica che ha saputo coinvolgere e unire generazioni tra loro diversissime: fan di artisti storici del panorama musicale italiano come Paola Turci e Alexia a fianco dei giovanissimi che hanno cantato a squarciagola i brani di Jefeo, Biondo ed Emma Muscat.

Grandi nomi sul palco

Alexia

Una serata davvero magica quella di ieri e la protagonista è stata e sarà per tutte le prossime, la musica. Sul palco si sono avvicendati Anna Tatangelo, Alexia che, con la sua energia e carica, lunghi capelli con treccine e mise sportiva, ha cantato alcuni dei grandi successi che l’hanno resa tra le più famose interpreti della musica dance in Italia. Non poteva quindi mancare uno dei suoi storici cavalli di battaglia “Dimmi come“, che ricordiamo la cantante di La Spezia presentò al 52º Festival di Sanremo nel 2002, piazzandosi al 2º posto della categoria Big, e un omaggio agli Eurythmics con un versione dance di “Sweet Dreams“.

Poi è stata la volta di Romina Falconi, capelli lunghi color platino e abito nero con rouches, il cui singolo “Magari muori” che impazza in radio e che ha eseguito sul palco, è la sigla scelta dalla Taffo Funeral Services, agenzia di pompe funebri. A seguire il primo idolo delle ragazzine: Jefeo, reduce da Amici  edizione 2018 – 2019, cantautore e trapper, ha presentato il suo primo brano inedito “Silenzio“.

Quattro donne con diverse esperienze personali, unite per un medesimo progetto musicale che ha dato vita a Le Deva sul palco ieri sera. Loro sono Laura Bono, Verdiana Zangaro, Greta Manuzi e Roberta Pompa che hanno presentato “Shangai“, brano che ha tutte le carte in regola per essere il classico tormentone dell’estate.

Biondo

Ha aperto la sua performance con l’ultimo singolo “Pioggia viola“, Chiara Galiazzo  e a seguire “Nessun posto è casa mia“, titolo anche del terzo album in studio della cantante pubblicato nel 2017. Tra gli altri che si sono esibiti: Furia, Shade che ha anche duettato con Federica Carta, Biondo, altro idolo delle ragazzine, che ha cantato in coppia con Emma Muscat il brano “Avec moi” e Paola Turci che, con una grandissima energia, ha dato voce alle sue emozioni con il nuovo singolo “Viva da morire“, che è anche il titolo del nuovo album, e “Fatti bella per te” con cui ha partecipato al Festival di Sanremo 2017.

A presentare la serata sono stati Giulia Salemi (reduce dal Grande Fratello Vip) e Roberto Giannoni, editore e voce di Radio Stop.

Inaugurazione in Fortezza

Ma ad aprire Effetto Venezia è stato il sindaco Luca Salvetti con l’inaugurazione in Fortezza Vecchia. Il refrigerio dell’ombra concesso dalla Sala Canaviglia è stata un’oasi per chi proveniva da fuori, sotto la calura del sole di fine luglio.

Luca Salvetti in Fortezza

La Sala Canaviglia, all’inizio vuota, si è man mano affollata, fino a essere gremita; il silenzio ha lasciato lentamente spazio al brusio, e nell’aria cresceva il senso d’attesa. Il sindaco Luca Salvetti ha illustrato al pubblico presente la kermesse, assieme all’assessore alla cultura Simone Lenzi e all’assessore al commercio e turismo, Rocco Garufo, che sono parsi emozionati e hanno concesso anche delle gustose battute divertendo i presenti.

“È con grande gioia – ha detto il sindaco – che in questo luogo splendido, assolutamente suggestivo cominciamo quest’avventura di Effetto Venezia che è stata costruita in gran parte dalla precedente amministrazione e che noi negli ultimi 45 giorni, abbiamo cercato di rifinire con alcuni interventi, alcune idee; ringrazio soprattutto gli uffici del Comune di Livorno che si sono impregnati moltissimo dando il massimo affinché Effetto Venezia 2019 si presentasse ancora una volta come evento straordinario. Saluto tutti i cittadini livornesi e i residenti della Venezia che in questi giorni potranno divertirsi e gioire per l’evento, ma chiedo loro di avere anche un po’ di pazienza per tutto quello che succederà nel quartiere più attraente di Livorno. Rivolgo un ringraziamento alle tante persone che stanno arrivando da fuori. Il nostro obiettivo è proprio quello di regalare una grande festa ai livornesi e a tutti i visitatori e turisti”.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*