Effetto Venezia 2023: al via il contest creativo per le scuole della provincia

Due le sezioni: opere pittoriche e opere grafiche

Share

Pubblicato ore 16:00

LIVORNO – Un contest creativo rivolto alle scuole e dedicato al rapporto tra cinema e Livorno, in occasione di Effetto Venezia 2023. L’iniziativa, lanciata da Fondazione Lem con la direzione artistica curata da Marco Bruciati, è aperta agli istituti scolastici della provincia livornese, con particolare riferimento agli indirizzi artistico, grafico e della comunicazione.

Il concorso è articolato in due distinte sezioni, opere pittoriche e opere grafiche, e dedicato a rappresentare nelle forme ritenute più idonee e creative il rapporto tra Livorno e il Cinema (il cinema è infatti il tema della 38esima edizione di Effetto Venezia che si terrà dal 2 al 6 agosto).

Le sezioni

Opere pittoriche. La sezione è prevista senza limiti di tecnica o formato, finalizzata alla selezione di elaborati che verranno esposti in specifica mostra per tutta la durata del Festival.

Opere di carattere grafico. La sezione è finalizzata alla realizzazione di locandine non ufficiali della manifestazione che, dopo specifica selezione, verranno pubblicate e valorizzate nelle settimane precedenti l’inizio del Festival sui canali social ufficiali di Effetto Venezia. Le immagini devono pervenire in formato 1080px X 1350px con un rapporto di 4:5, ovvero il formato social orizzontale più vicino a quello delle locandine cinematografiche. Le immagini dovranno prevedere il titolo dell’edizione 2023 (“Il cinema è la città”), il luogo e le date di svolgimento della manifestazione (Livorno, 2 – 6 agosto 2023) e i loghi di Comune di Livorno e Fondazione LEM.

Come partecipare

Ai fini della selezione delle sole opere pittoriche è necessario inviare all’indirizzo del direttore artistico (marco.bruciati@fondazionelem.it) una foto che ritragga al meglio l’elaborato, indicare le dimensioni originali dello stesso e fare domanda di adesione al contest. Alla stessa mail possono essere richiesti i loghi per le opere grafiche ed eventuali chiarimenti.

Tutti gli elaborati artistici (foto delle opere pittoriche e opere di carattere grafico) dovranno pervenire all’indirizzo indicato entro il 31 maggio 2023, in modo da poter comunicare agli istituti scolastici, per la fine delle attività didattiche del 10 giugno, quali saranno stati selezionati.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*