Effetto Venezia 2022: gli appuntamenti della terza serata

In piazza del Luogo Pio la Compagnia Mayor Von Frinzius

Dj Ralf con l'Orchestra
Share

Pubblicato ore 12:30

  • di Valeria Cappelletti

LIVORNO – La Compagnia Mayor Von Frinzius e Dj Ralf con l’Orchestra Modigliani sono i protagonisti di questa sera, 5 agosto, di Effetto Venezia.

I ragazzi guidati da Lamberto Giannini saliranno sul palco di piazza del Luogo Pio alle ore 22 con “Sonnambuli, se c’è un rigore lo tiro io“. “Questo spettacolo nasce perché da piccolo ero sonnambulo. Ho passato tutta la vita a cercare di dimenticare quella notte, e ora non riesco a raccontarla, mi dispiace. Lo spettacolo finisce qui”. Queste le parole con cui Lamberto Giannini conclude il suo ultimo spettacolo. Il regista è infatti partito dalla propria esperienza come sonnambulo per ideare questo spettacolo e racchiudere al suo interno sogni, incubi, ambizioni e paure non solo suoi ma anche dei suoi attori e collaboratori. Al fianco di Giannini, Rachele Casali, Silvia Angiolini, Marianna Sgherri e Francesco Pacini.

In Fortezza Nuova invece si balla alle ore 21 con uno spettacolo davvero inedito che ha come protagonista Dj Ralf (vero nome Antonio Ferrari) e l’Orchestra Modigliani. Saranno proposti pezzi vecchi e nuovi del repertorio del dj che assumono vita inedita grazie a orchestrazioni sinfoniche eseguite dal vivo, orchestrazioni che si intrecciano col pulsare “elettronico” delle drum machine e dei giochi col mixer, i campionamenti e le destrutturazioni digitali in mano a Ralf. Non mancano in questo progetto omaggi a grandi artisti della musica elettronica o della musica italiana più colta ed irregolare.

In piazza dei Domenicani l’Associazione Musicale e Culturale Ensemble Bacchelli presenta “Ma che musica maestro. La Canzone italiana di ieri e di oggi”. L’orchestra Ensemble Bacchelli Young accompagna la voce di giovani cantanti in un viaggio musicale che va da “Nel blu dipinto di blu” a “Roma non fa la stupida stasera”, da “Viva la pappa” a “Ma che freddo fa” fino a “Zitti e buoni” brano con cui i Måneskin hanno vinto Sanremo. Sul palco 15 musicisti e alcuni cantanti di giovane età.
Direttore: Francesco Petrillo. Arrangiamenti: Giovanni Tripodi. Docente Di Canto: Arianna Rondina. Ore 21.30.

Ricordiamo che la manifestazione è organizzata dalla Fondazione LEM (Livorno Euro Mediterranea), il gruppo di lavoro è composto da Adriano Tramonti, Gabriele Benucci, Riccardo Antonini e Andrea Di Ciolo.

Tutti gli eventi sono gratuiti.

Teatro

Terzo appuntamento al Teatro Enzina Conte (via del Pallone 2) con la Compagnia Vertigo in “Malincomico“, due atti unici di Edoardo Ripoli e Achille Campanile. Il primo “I meglio anni della mi’ vita” è una tenera storia d’amore e di amicizia vissuta negli anni della guerra a Livorno; l’altro “Delitto a Villa Roung” è un’esilarante parodia dei Gialli di stampo anglosassone. Ingresso libero fino a esaurimento posti. Ore 21.30.

Alla Bottega del Caffè ore 21.30 Aldo Galeazzi, Mirko Sarti e Valerio Michelucci presentano “La casa del padre“, una performance poetico teatrale che racconta il rapporto, spesso difficile tra genitori e figli.

Mostra Vespucci

Fino al 30 ottobre il Museo della Città ospita la mostra fotografica “La più bella del mondo” dedicata all’Amerigo Vespucci, prevista per le ore 19 al Museo della Città. In esposizione oltre 50 scatti di due illustri fotografi Maki Galimberti e Massimo Sestini. Curatrice della mostra è Carla Bardelli, livornese, ha passato 35 anni a Parigi come corrispondete free lance di Panorama e Vanity Fair. Per approfondire leggi qui.

Il gioco della natura

Lungo le strade della Venezia sono collocate 16 opere d’arte, tra installazioni e video, che fanno parte della mostra “Il gioco della natura” a cura di Gaia Bindi, docente di Storia dell’Arte Contemporanea all’Accademia delle Belle Arti di Firenze. Le opere sono state realizzate da 21 artisti emergenti e famosi che ruotano attorno all’Accademia fiorentina. Una sorta di gioco dell’oca che ha l’obiettivo di sensibilizzare il pubblico sul tema ambientale.

Gli artisti: Nico Angiuli, Margherita Bertoli, Benedetta Chiari e Elisa Pietracito, Mohammad Fallah, Pamela Gori e Eva Sauer, Giulia Guidicelli e Federica Vaia, Rocco Lopardo e Giovanni Marino, Jasmine Morandini, Pengpeng Wang, Robert Pettena, Qiu Yi, Marco Signorini, Simoncini. Tangi, Zoya Shookohi, Marta Travaini, Zhang Yun. Per approfondire leggi qui.

Gli artisti di strada

12 compagnie alcune itineranti altre stabili accoglieranno i visitatori per regalare ogni sera 16 spettacoli diversi.

Presentazione di libri

Fantasmi a Livorno” è il titolo del libro scritto da Ursula Galli e che verrà presentato alle ore 21.30 al Museo della Città. Ospite speciale della presentazione Emanuele Barresi che leggerà alcuni passaggi del libro. Per le edizioni “Erasmo” Ursula Galli propone un volume perfetto per gli appassionati di ghost story e per chi ha voglia di scoprire una Livorno diversa, tra dimore infestate, inquietanti spettri antichi e moderni, suggestioni, leggende di città e di collina passate di bocca in bocca.

Effetto SUP

Anche quest’anno immancabile appuntamento con il SUP lungo i fossi della Venezia. Questo il programma:
Ore 20:00 ritrovo presso Scali D’Azeglio
Ore 20:30 Partenza
Ore 21:00 Sosta Scali delle Cantine
Ore 21:30 Sosta Scali del Refugio
Ore 22:00 Arrivo Sali D’Azeglio
Il gruppo di tavole e canoe sarà aperto e chiuso da due imbarcazioni a garantire sicurezza nel transito nei canali per eventuali incroci con i battelli turistici. In corrispondenza del secondo punto di sosta, presso gli Scali del Refugio, ci sarà la classica foto di gruppo.

Le mostre

Prosegue la mostra di Pietro Gilardi al Museo della Città. Leggi qui per approfondire. Clicca qui per approfondire.

Le opere della pittrice bambina Mia Pampaloni in esposizione presso Studio Zaki (via del Forte San Pietro, 10).

La mostra dei pittori Bernardo Celata e Tommaso Ricci presso la sede della Coppa Barontini (Scali del Ponte di Marmo, 1).

La Collezione Roma di Emanuele Colombi, architetto, designer e scultore livornese, visitabile presso il proprio studio in Scali del Monte Pio 21, disegnata durante la pandemia e realizzata a Parigi.

Thisintegra (Via Ganucci, 3) ospita la mostra fotografica di Giancarlo Barsotti “Birmania, dove il tempo si è fermato“, le immagini sono stare realizzate durante un viaggio in Myanmar nel 2020. Le foto di questo reportage descrivono gli ultimi giorni di libertà e democrazia di questo popolo. Ore 19.

Livorno Photo Meeting” è organizzato da L.E.M. (Light Eye Mind) Streetphotography e documentary, un gruppo di fotografi internazionali, fondato nel 2020 per promuovere la fotografia di strada, e Percorsi Fotografici, corsi di fotografia a Livorno (via della Madonna, 60) Galleria d’arte Artisti all’angolo. Ore 21-24. Leggi qui per approfondire.

Livorno Pride Photo Contest” da Extra Factory (piazza della Repubblica) con le fotografie realizzate durante il Toscana Pride 2022. Leggi qui per approfondire.

Mostra delle maglie storiche dell’US Livorno sugli Scali Finocchietti 2, sede del Palio Marinaro. Leggi qui per approfondire.

Villaggio delle Associazioni Scali Finocchietti 2 curato dalla Consulta Comunale nell’ambito di Effetto Venezia 2022.

Chiesa di Santa Caterina

Alle 21.30 nella chiesa, il baritono Franco Rossi eseguirà dei brani sacri e Arie d’Opera, tra cui l’Agnus Dei e Panis Angelicus, all’interno della chiesa di Santa Caterina, accompagnato dall’organo storico del 1700.

Nella Cripta della Chiesa di Santa Caterina dalle ore 20 per tutta la manifestazione, Jonathan Griffith, artista italiano che vive e crea a Grosseto, presenta la sua mostra: mescolando un profondo amore per la Pop Art con le sue abilità artigianali, dà vita a sculture scintillanti utilizzando le vernici e i processi di carrozzeria che i collezionisti amano.

Cantina Coppa Barontini

Alle ore 21 giro dei fossi in battello e Visita alla Cantina con i figuranti dell’associazione La Livornina, in costumi storici, che accoglieranno i visitatori alla partenza del battello sugli Scali Finocchietti e all’ingresso della Cantina, Scali del Ponte di Marmo 1.

Alle ore 22 consegna del quadro del pittore Riccardo Ruberti alla più giovane vogatrice delle gare remiere. L’opera, utilizzata per il manifesto degli eventi della Coppa Barontini 2022, è stata donata dall’artista. Ogni sera sarà attiva la visione di video della 53.a Coppa Barontini del 25 giugno 2022.

Le visite guidate

Visite al Silos Granario si terranno dal 3 al 7 agosto, a cura dalla Cooperativa Agave con il contributo di Fondazione Livorno e in collaborazione con Autorità del Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale, Porto Immobiliare s.r.l. e l’Associazione Autismo Livorno (APS). Alle ore 21.00 e alle ore 22.00 saranno previste visite guidate su prenotazione aperte alla cittadinanza. Per informazioni e prenotazioni: Agave tel. 0586/897890 – 3483801479, e-mail: didattica@agaveservizi.it oppure segreteria@agaveservizi.it. Partecipazione gratuita con prenotazione obbligatoria.

L’artigianato

“Artigianato a Effetto” è la mostra-mercato di artigianato artistico allestita nei Magazzini del Palazzo del Monte dei Pegni (Scali del Monte Pio 33), realizzata con il patrocinio dell’Osservatorio dei Mestieri d’Arte e Fondazione Livorno. Alla mostra parteciperanno 14 espositori e saranno e allestiti tre laboratori artistici, due riservati ai bambini ed uno per adulti. Sesta edizione per l’esposizione che sarà aperta ai visitatori dalle ore 19 alle 24 e che propone una selezione di prodotti degli artigiani del territorio della provincia di Livorno e di altre zone della Toscana: dall’oggettistica di scena come le parrucche, alle maschere in cuoio, agli zoccoli, ai gioielli, agli accessori di moda, al vetro artistico, agli arredi in legno, ecc. Allestimento curato dallo Studio di Architettura 70m2.

Bancarelle

Non mancheranno le bancarelle lungo le strade che si affacciano sui fossi medicei.

Totem trifacciali

Effetto Venezia quest’anno sarà arricchita da 33 totem trifacciali dislocati in tutto il quartiere, grazie ai quali il visitatore potrà orientarsi attraverso le vie della Venezia, con le informazioni sugli eventi in zona, sulle bellezze. Inoltre è ormai partito ufficialmente il virtual tour globale della città accessibile dal sito tour.visit-livorno.it.

Informazioni

Tutte le informazioni sono disponibili anche sul sito di Effetto Venezia.

Navette

Per tutta la durata della manifestazione dal 3 al 7 agosto, Autolinee Toscane effettuerà un servizio di collegamento tra il parcheggio dietro la stazione ferroviaria (via Masi) e i parcheggi nei pressi del palasport Modì (Porta a Terra) con la zona della Venezia dove si svolgerà la manifestazione.

Il servizio sarà attivo dalle ore 18.30 fino alle 01.00 del mattino, totalmente gratuito per chi ne vorrà usufruire grazie al contributo stanziato dal Comune di Livorno, verrà garantito da 3 bus che partiranno ogni 15 minuti da via Masi per raggiungere la fermata di via della Cinta Esterna.

Social Taxi

Il servizio Social Taxi per il trasporto gratuito è rivolto a persone con disabilità. Le corse potranno essere prenotate dalle ore 10 alle ore 12 dal 3 al 6 agosto al numero 334 3617092, attraverso chiamata telefonica o messaggio WhatsApp. Verranno accettate le prenotazioni in ordine di chiamata fino al raggiungimento massimo dei posti a disposizione delle corse programmate.

Modifiche alla viabilità

Per consultare le modifiche alla viabilità clicca qui.

Alcune foto della serata di ieri, 4 agosto.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*