Effetto Live, la rassegna musicale delle band livornesi emergenti

Cinque serate in Fortezza Nuova

LIVORNO – Tra gli appuntamenti di Effetto Venezia ce n’è uno dedicato alle band e ai cantanti livornesi emergenti.

Per le cinque serate la Falsa Braga della Fortezza Nuova ospiterà tanti nomi del ricco panorama musicale labronico, ogni sera si esibiranno tre gruppi o tre solisti dalle 21.30. Ingresso gratuito.

Questa sera 1 agosto saliranno sul palco i No use for an acustic set, il duo che nasce come tributo a Tony Sly, voce dei No Use For A Name, band culto del panorama punk rock californiano degli anni ’90, ormai scomparso già 10 anni fa. I brani sono tutti riarrangiati in chiave folk. A seguire Antonio Amendolea & Scamorza. Antonio ha la passione di suonare qualsiasi strumento musicale sia alla sua portata. Scamorza è il trio composto da Lorenzo, Gianmarco e Toto, fondato nel 2015. A chiudere Thomas Durin classe ’96.

Il 2 agosto aprirà la serata Eleonora Biancani giovanissima, studia canto con il maestro Dimitri Cappagli e pianoforte con il maestro Francesco Menici, ha all’attivo il singolo “Strade che non Conosco”. Segue Alessandro Cheli, in arte Cittàsenzamacchine, che scrive canzoni da più di 30 anni e porta in giro uno show acustico classic rock. Alle 23 si esibiranno Le Noir, look steampunk con arrangiamenti post moderni fatti di incursioni classiche.

Nasce nel novembre 2016 da un’idea di Tommaso Raffoni e Francesco Lecci la band dei Redneck sul palco il 3 agosto, alle 22.15 sarà la volta dei The Rejected, fondati nel 2014, la band suona cover di artisti del genere punk rock. Ultimi a esibirsi per questa sera saranno gli Aridopachi, il quintetto che suona rock, blues e funky.

Sabato 4 agosto arrivano sul palco di Effetto Live i The Flowing band di sei elementi che propone i brani dei Pink Floyd, seguono i Jupiter Overdrive composti da Luca Raffoni, MIrko Parigi e Filipo Tinti. A chiudere la sera saranno le House Of Tarts cioè Laura Martelli e Valentina Salvatori, la loro musica unisce i suoni da videogioco del synth di Valentina e la voce teatrale di Laura.

Ultima serata con Miba+ che offriranno uno spettacolo con brani musicali di artisti italiani degli anni ’70-’80 e di cantanti stranieri. A seguire i Fuorisagoma, trio acustico emergente, che nonostante la giovane età, ha già una buona esperienza live e infine Martina Salsedo, definita dalla BBC ”the Blondie Black singer” la bionda dalla voce nera, ha una personalità singolare e carica di energia, sonorità Black e attitudine Bohemien.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*