“Educare nei musei d’arte: esperienze in Toscana”, una giornata di studi

Condurranno l'incontro da Paola Tognon e Antonella Gioli

villa mimbelli torna a splendere dopo il restauro
La facciata principale di Villa Mimbelli. Foto: Va.Ca.

LIVORNO – Una giornata di studi che riunisce dieci musei ed enti toscani che raccontano le proprie esperienze e proposte di educazione al patrimonio.

Si intitola “Educare nei musei d’arte: esperienze in Toscana” e si svolerà mercoledì 3 aprile (ore 10–13 e 14.30-18) al Museo civico Giovanni Fattori (via S. Jacopo in Acquaviva 65). Sono aperte le iscrizioni gratuite (su richiesta verrà rilasciato un attestato): 3478197585 – progettomuseofattori@cfs.unipi.it, 0586824607 – 0586824551 – infomuseofattori@comune.livorno.it.

La giornata sarà condotta da Paola Tognon, direttore scientifico Museo Giovanni Fattori e Museo della Città-Luogo Pio Arte Contemporanea di Livorno, e Antonella Gioli, docente di Museologia e responsabile scientifico di Museia-Laboratorio di cultura museale dell’Università di Pisa, e si rivolge a insegnanti, operatori museali e culturali, educatori, formatori, studenti, cittadini interessati.

Un momento di dialogo tra istituzioni museali per la conoscenza di progetti educativi con approcci, obiettivi e pubblici diversi. Occasione di approfondimento e di confronto su quanto e come il patrimonio dei musei possa contribuire allo sviluppo culturale e sociale delle nostre comunità.

Interverranno:
BeGo Museo Benozzo Gozzoli, Castelfiorentino
Comune di Pistoia-Musei Civici
Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci, Prato
Gallerie degli Uffizi, Firenze
Fondazione Palazzo Strozzi, Firenze
Museo Diocesano di Massa
Museo Leonardiano, Vinci
Museo Marino Marini, Firenze
Sistema Museale del Chianti e del Valdarno Fiorentino
Università degli Studi di Siena

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*