Eden alla Terrazza. Autori, musica, teatro e cinema

A seguire Le Salon du cinema con la  proiezione docu-film “I dischi del sole”

Share

LIVORNO- Stasera alle 20.15, un altro appuntamento al calar del sole per il cartellone di “Eden” al Gazebo della Terrazza, in riva al mare, in quel palcoscenico naturale che nell’Ottocento ospitava il famoso parco di divertimenti, l’Eden appunto.

 Sarà ospite della manifestazione culturale  denominata “Eden- Incontri con l’autore, musica, teatro, cinema” la scrittrice Piera Ventre che presenterà il suo“Palazzokimbo” finalista del Premio Neri Pozza 2015. L’autrice converserà con la giornalista Claudia Mantellassi.

L’autrice – Piera Ventre è nata a Napoli nel 1967. Laureata in Logopedia presso l’Università degli studi di Pisa, è specializzata come Assistente alla comunicazione. Socia ordinaria e Consigliera dell’Associazione di promozione sociale Comunico, collabora con le scuole di Livorno, città in cui vive dal 1987. Ha pubblicato testi brevi in raccolte antologiche e siti letterari. Nel 2011 la raccolta di racconti Alisei (Edizioni Erasmo) ha avuto una segnalazione della giuria al Premio Renato Fucini.

Il libro – Nella prima metà degli anni Settanta, Stella, detta a scuola stelladamore, col nome attaccato al cognome, ha un palazzo intero per madre. A Napoli, tutti lo chiamano Palazzokimbo per via dell’enorme insegna pubblicitaria che campeggia sul tetto. Chili e chili di ringhiere, porte blindate, chiavistelli… un clangore di ferro risuona per i suoi otto piani, fino alla cima, una distesa asfaltata e ricoperta di antenne, da cui si scorge tutta la città, compresa la striscia di mare dove si erge la Saint-Gobain, la vetreria proprietaria degli appartamenti in cui vive il personale della fabbrica.

A seguire alle ore 22.30 Le Salon du cinema con la  proiezione docu-film “I dischi del sole” di Luca Pastore.

L’iniziativa è promossa dal Comune di Livorno con il Nuovo Teatro delle Commedie e con le librerie Mondadori, Feltrinelli ed Erasmo.

A cura della redazione

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*