È il giorno di Gianna Nannini a Livorno

La cantante si esibirà in occasione del Mascagni Festival

Gianna Nannini
Share

Pubblicato ore 07:00

LIVORNO – Considerata una delle figure femminili del rock italiano più famose anche all’estero, Gianna Nannini torna nella città labronica dopo il concerto del 2018 al Modigliani Forum per la tappa del suo tour estivo. La cantante senese questa volta salirà sul palco della Terrazza Mascagni, a due passi dal mare, per la terza edizione del Mascagni Festival. Appuntamento questa sera, 26 agosto, alle ore 21.30.

Il Festival dedicato al grande compositore livornese Pietro Mascagni, tra i tanti appuntamenti di lirica e classica, vuole continuare a dare spazio anche alla contaminazione pop e, dopo l’esibizione de “La rappresentante di lista” della scorsa edizione, ha scelto una stella di prima grandezza per avvicinare la lirica alla musica leggera. Dolcezza ed energia, sono le due anime di Gianna che in questi anni ha conquistato i palchi di tutta Europa con la sua presenza scenica unica e un approccio sempre molto diretto.

Le sue canzoni sulle tematiche femminili, spesso dibattute, controverse ma soprattutto spregiudicate, il suo timbro graffiante e unico l’hanno resa una delle pietre miliari della musica italiana.

L’evento è presentato in collaborazione con LEG Live Emotion Group e Menicagli pianoforti.
I biglietti sono in prevendita su www.ticketone.it e nei punti vendita abituali.
Informazioni: 0586204237.

Le modifiche alla viabilità

In occasione dei concerti del Festival che si terranno in Terrazza, l’ufficio Mobilità del Comune di Livorno ha emanato un’ordinanza che prevede alcune modifiche alla viabilità della zona.

Dalle ore 20.30 alla mezzanotte di venerdì 26 agosto (concerto di Gianna Nannini), martedì 30 e mercoledì 31 agosto (doppia rappresentazione della Cavalleria Rusticana), venerdì 2 settembre (concerto della Banda Nazionale della Marina Militare) e sabato 3 settembre (Maestro Salvatore Accardo con l’Orchestra della Calabria) sarà in vigore il divieto di transito lungo il viale Italia dall’intersezione con via dei Funaioli fino all’Hotel Palazzo (lato nord di piazza Giuseppe Emanuele Modigliani), eccetto una corsia di collegamento con direzione di marcia sud-nord che sarà mantenuta da via Carlo Meyer a via Funaioli (con svolta obbligatoria a destra da via Meyer per viale Italia).

I mezzi del trasporto pubblico che normalmente percorrono questo tratto di viale Italia osserveranno itinerari alternativi.

In via Montebello, all’altezza dell’intersezione con via della Bassata, sarà in vigore la svolta obbligatoria a destra, eccetto veicoli diretti alle rimesse interne, disabili con specifico contrassegno e veicoli diretti al parcheggio dell’Acquario.

Negli stessi giorni, dalle ore 17 fino a mezzanotte, sarà inoltre in vigore il divieto di sosta con rimozione forzata su entrambi i lati del tratto di viale Italia che va dall’intersezione con via Forte dei Cavalleggeri fino all’intersezione con via Corsica/piazza G. E. Modigliani, con abrogazione degli spazi sosta gestiti da Tirrenica Mobilità e spostamento degli spazi sosta per disabili nelle immediate adiacenze.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*