È Cristiani la “cake star” di Livorno, vince su Cerretini

La storica pasticceria si aggiudica il premio di 2mila euro

Katia Follesa conegna l'assegno a Federica della Pasticceria Cristiani
Share
  • di Valeria Cappelletti

È Cristiani la “cake star” di Livorno, la pasticceria numero uno, a decretarlo è stato il pasticcere Damiano Carrara durante la puntata di “Cake Star – Pasticcerie in sfida” condotta da Damiano e da Katia Follesa e andata in onda poco fa (ore 21.30) su Real Time. Cristiani ha sbaragliato Cerretini entrambi arrivati alla sfida finale.

L’inquadratura della Fortezza Vecchia, della Terrazza Mascagni, dei fossi della Venezia e il porto di Livorno con in sottofondo la canzone di Bobo Rondelli “Bella Livorno”, inizia così “Cake Star – Pasticcerie in sfida” che ha visto competere le pasticcerie Cerretini di Riccardo, Manalù Bistrot & Bakery Lab di Luca pasticceria gluten free e Cristiani di Federica. Vetrine con paste e pasticcini, torte più o meno farcite, un tripudio di gusto per le papille di tutti gli spettatori che si sono sintonizzati sul canale 31 di Real Time.

La gara

La gara inizia da Cristiani (via di Salviano), i due concorrenti sfidanti Luca e Riccardo, insieme a Katia e Damiano, devono votare prima l’esterno del locale e l’interno, e poi sedersi intorno al tavolo per gustare il cabaret di paste, scelgono: babà, torta sacher, profitterol, meringa e come pezzo forte la Torta Cavour. Votano anche Damiano (ma il voto verrà sommato solo alla fine) e Katia.

Votazione: totale 24

11 stelle per la pasticceria
8 stelle per il cabaret delle paste
5 stelle per il pezzo forte

Si prosegue con Manalù (piazza Benamozegh) stavolta a votare sono Federica e Riccardo: stesso procedimento, prima l’arredamento del locale, poi il cabaret delle paste. I due sfidanti, insieme a Katia e Damiano, scelgono: bigné, cantuccino, strudel, dolce ricotta e pera, tortino di carote e come pezzo forte Luca porta la Saint Honorè.

Votazione: totale 20

6 stelle per la pasticceria
6 stelle per il cabaret delle paste
8 stelle per il pezzo forte

Ultima pasticceria, Cerretini (via Marradi), dopo aver valutato il locale, vengono scelti: bigné, il bacio di dama, la ciambellina alla panna, bombolone, diplomatico e per il pezzo forte la torta Meringata.

Votazione: totale 26

9 stelle per la pasticceria
8 stelle per il cabaret delle paste
9 stelle per il pezzo forte

La gara si sposta all’Hotel Palazzo qui viene comunicato chi dei tre pasticceri tornerà a casa, dopo la votazione finale con i punti di Damiano, viene eliminato Luca della pasticceria Manalù che ottiene 29 punti, proseguono la sfida Cristiani con 35 punti totali e Cerretini con 33.

Ora i due sfidanti tornano nei loro laboratori di pasticceria per realizzare l’ultima torta, decidono entrambi per una Bavarese: “Ginevra” per Federica, “Tramonto livornese” per Riccardo. Ad assaggiare le due torte è Damiano che alla fine decide che la pasticceria numero uno di Livorno è Cristiani, che si aggiudica un premio di 2mila euro.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*