Dori Ghezzi a Villa Fabbricotti per la rassegna letteraria “Leggermente”

Al centro dell'incontro tre libri, due dedicati a De Andrè

Particolare della copertina "Volammo davvero" (La Nave di Teseo)
Share

Pubblicato ore 12:00

LIVORNO – A “Leggermente: incontri letterari” arriva questo pomeriggio, 10 luglio, Dori Ghezzi, tra le più celebri voci della musica italiana, compagna di vita e moglie di Fabrizio De Andrè. Saranno ben tre i libri che presenterà insieme a Francesca Serafini, sceneggiatrice ed editor: “Tre adri”, “Volammo davvero” e “Accordi eretici”. L’appuntamento è alle ore 19.

L’incontro, in collaborazione con la Fondazione De André e il progetto “La cattiva strada”, avrà luogo sul palco allestito nelle immediate vicinanze della Biblioteca e del Chioschino di Filippo Brandolini e sarà introdotto dall’autore livornese Enrico Pompeo, scrittore e curatore della rubrica di cinema sulla rivista Azione Nonviolenta.

Per informazioni: dal lunedì al venerdì ore 10.00-19.00 tel. 0586/894563 – sabato e domenica ore 10.00-19.00 tel. 0586/824552
mail: leggermente@itinera.info
L’evento è gratuito. Per partecipare è consigliato prenotarsi su Eventbrite.

I libri

È seguendo il filo rosso delle parole di Fabrizio De André che in “Volammo Davvero“, introdotto da Sandro Veronesi, con una postfazione di Dario Fo, chi legge si trova immerso in un dialogo di ampio respiro che tocca i pilastri del pensiero e dell’opera del grande cantautore e poeta genovese. Dalla musica, alla letteratura, all’impegno e ai temi civili, il romanzo ripercorre frammenti di una voce unica, ricostruita grazie ai contributi di amici, scrittori e studiosi. “Questo libro è la dimostrazione che Fabrizio è quel che tu hai bisogno che sia, che i limiti di Fabrizio sono sempre solo i limiti di chi lo avvicina, perché qualunque cosa si riesca a concepire di chiedergli, lui la dà – anzi, l’ha già data”.

Con “Tre madri” Francesca Serafini ha vinto la decima edizione del Premio Letterario La Provincia in Giallo 2021. Protagonista è la giovane e talentuosa commissaria Lisa Mancini la quale, per misteriosi motivi, decide di abbandonare un prestigioso incarico per dirigere un piccolo commissariato di provincia. Le giornate trascorrono senza brivido finché non viene denunciata la scomparsa di River, un ragazzo benvoluto da tutti. Lisa si troverà di fronte a una ricerca che, sulle tracce del ragazzo, la porterà a riaprire stanze della sua vita rimaste sino ad allora oscure, in un viaggio dentro se stessa. Un romanzo fatto di coraggio e parole che parlano di tutti noi.

Accordi eretici” chiude la trilogia ideale edita da La Nave di Teseo con la prima monografia dedicata a De André che approfondisce le componenti culturali, poetiche e musicali della sua opera. Il volume, a cura di Bruno Bigoni e Romano Giuffrida, ripercorre i grandi testi di Faber, incarnazione in lettere e suoni del suo sguardo unico e intelligentissimo sul mondo e i suoi cambiamenti. Un viaggio dunque imperdibile nella fucina delle idee del cantautore, impreziosito dai suoi manoscritti, alcuni dei quali qui pubblicati per la prima volta.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*