“Donne in movimento”: quando teatro, danza e fitness creano benessere

Elena Pieri: "Un momento importante che ogni donna prende per se stessa"

Elena Pieri
Share
  • di Valeria Cappelletti

Il teatro è magia, un modo per diventare qualcun altro, per vivere storie diverse, le più disparate, per esprimersi a tutto tondo. Ma quando questa nobile arte incontra la danza, la ginnastica e gli esercizi di rilassamento allora ecco che si parla di “Donne in movimento“, un corso unico nel suo genere tenuto da Elena Pieri insegnante di recitazione, di espressività corporea e direttrice artistica della Ludoteca Officina delle Arti a Bibbona. Il corso è rivolto a tutte le donne e coinvolge sia la provincia di Pisa che quella di Livorno.

In cosa consiste il corso?

Consiste in un lavoro sulla persona a 360 gradi. È una lezione in cui si toccano vari aspetti del benessere della persona, un beneficio per il corpo, la mente e l’anima. Il corso prevede una sessione di riscaldamento del corpo attraverso tecniche teatrali e poi, a seguire, degli esercizi per tonificare e potenziare il corpo. Una parte importante è dedicata all’espressione corporea e per finire stretching e rilassamento.

Quale giovamento possono trarre le donne che lo seguono?

Possono effettuare un lavoro su se stesse ma senza traumi e sforzi. È un tipo di lavoro che va molto incontro alle esigenze delle donne di tutte le età, in particolar modo dai 30 anni in su quando il corpo cambia e ha bisogno di un allenamento fisico e spirituale diverso dalla giovane età.

Una componente del corso riguarda il rilassamento, quanto è importante?

È fondamentale così come lo stretching, permette di fermarti un attimo e di fermare la mente che purtroppo è in movimento tutto il giorno. È un momento importante che ogni donna prende per se stessa, una coccola che diversamente a casa non farebbe perché presa dal suo ruolo di lavoratrice, madre, casalinga e moglie.

Una parte è dedicata all’espressività corporea, cosa vuol dire?

Attraverso l’espressione corporea le donne esplorano il proprio corpo, sperimentano nuovi contesti comunicativi che quotidianamente non verificano, tutto questo attraverso il corpo, il gesto, la musica, la danza, il disegno.

Laboratori

Gli attori dello spettacolo “Ezza”. Foto: Simone Poli

Oltre al corso “Donne in movimento”, presso Ludoteca Officina delle Arti a Bibbona, si tengono laboratori per adulti e bambini di teatro, danza e arti sceniche. Ultimo in ordine di tempo, realizzato all’Officina questa estate con i bambini, è stato lo spettacolo intitolato “Ezza” e che ruotava attorno al concetto di “ezza” buona ed “ezza” cattiva cioè Bene e il Malegiorno e notte, luce e oscurità e quando la buona si ammala, la cattiva, che non può vivere senza la sua antitesi perché verrebbero a mancare la bellezza, la leggerezza, la gentilezza e molto altro, manda nel mondo le sue creature  per salvare la parte buona.

Informazioni

Tutti i corsi e il laboratorio iniziano nel mese di ottobre. Per informazioni e iscrizioni: 3334369442.

L’artista

Elena Pieri

Elena Pieri scopre la magia del palcoscenico nel 1983 grazie alla danza. Passa dalla danza moderna jazz alla danza contemporanea. Si avvicina al teatro nel 2001 con un corso di improvvisazione al Teatro San Prospero di Reggio Emilia. Studia clownerie, commedia dell’arte, recitazione, drammaturgia e teatro danza presso la Scuola Comunale di Teatro Artimbanco di Cecina. Frequenta stage e laboratori teatrali e cinematografici formativi e lavora come attrice al fianco di importanti artisti italiani.

Nel 2006 studia per il diploma di Operatrice Culturale con indirizzo teatrale. È direttrice artistica e regista dello spettacolo della Via Crucis a Bibbona. Nel 2013 idea, dirige e interpreta il suo primo film documentario “Io mi ricordo e immagino: 12 donne raccontano se stesse e la loro Bibbona”. È insegnante di recitazione del gruppo di teatro adulti “Vibuna” e del gruppo di teatro dei bambini “Piccoli Vibuna” presso il Teatro La Palestra di Bibbona. Scrive e dirige tutti gli spettacoli dei due gruppi e di alcuni ne è anche interprete. È responsabile per la recitazione e regista presso la Scuola Danza del Futuro di Cecina, Salotto delle Arti. È insegnante di espressività corporea presso Casino di Terra del corso “Donne in movimento” un progetto ideato e coordinato da Elena Pieri dove si incontrano e si amalgamano le discipline del teatro, della danza e del fitness. Insegna recitazione nelle scuole pubbliche. È ideatrice di TAM Teatro Al Mare tra teatro e natura. Location pineta e spiaggia di Marina di Bibbona. È direttrice artistica della Ludoteca Officina delle Arti a Bibbona che si svolge ogni anno nel mese di agosto. Qui si studia recitazione, teatro danza, improvvisazione e arti sceniche.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*