Difesa di Livorno: le cerimonie per ricordare il 172esimo anniversario

L'eroica resistenza all’assedio delle truppe austriache

La bellissima Porta San Marco al centro dell'omonima piazza
Share

Pubblicato ore 14:00

LIVORNO – Domani, venerdì 14 maggio Livorno festeggerà i 172 anni della difesa della città, quell’eroica resistenza all’assedio delle truppe austriache che avvenne il 10 e 11 maggio 1849, quando la città dovette soccombere dopo due giorni di aspra lotta. Fu un importante episodio della Prima Guerra d’Indipendenza, e per il valore dimostrato dalla cittadinanza, nel 1906 a Livorno fu assegnata la Medaglia d’oro al Valore delle città “Benemerite del Risorgimento nazionale”.

Per questa occasione, Livorno organizza una serie di iniziative che anche questa volta, a causa del Covid, si terranno senza le tradizionali iniziative con le scolaresche e nei quartieri.

Venerdì alle ore 10.15 si terrà la tradizionale cerimonia presso Porta San Marco, in piazza Bartelloni, con la deposizione di una corona alla lapide dei Caduti.

Alle ore 11 le celebrazioni proseguiranno in Comune, nella Sala Consiliare, con interessanti interventi che potranno essere seguiti dalla cittadinanza in diretta streaming sul canale youtube “Consiglio Comunale Livorno.

Dopo il saluto del sindaco Luca Salvetti e della prof.ssa Cecilia Gambacciani presidente del Comitato Livornese per la Promozione dei Valori Risorgimentali, prenderanno la parola la prof.ssa Francesca Capanna, che leggerà la Motivazione della Medaglia d’Oro al Gonfalone di Livorno per meriti risorgimentali, e il prof. Fabio Bertini che terrà un’allocuzione sugli avvenimenti celebrati.

Al termine dell’iniziativa saranno presentate e distribuite alcune pubblicazioni edite dal Comitato e dal Comune.

Le modifiche alla viabilità

Venerdì 14 maggio dalle ore 7 fino al termine delle cerimonie sarà in vigore il divieto di sosta con rimozione forzata su entrambi i lati del tratto di piazza Bartelloni compreso tra via Mastacchi e via della Bastia, esclusi i mezzi dei rappresentanti delle istituzioni che parteciperanno all’iniziativa (ad essi saranno riservati anche gli spazi sosta di via Pollastrini abitualmente utilizzati dalla Polizia Municipale).

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*