Detenuti e Palio Marinaro per Pediatria, i premiati di “Remi e vele per Livorno”

Ben 1200 i fondi raccolti con i modellini

I premiati
  • di Valeria Cappelletti

LIVORNO – Con un contributo di 1200 euro l’iniziativa “Remi e Vele per Livorno” ha raccolto un grande successo in città.

L’iniziativa ha visto i detenuti del CarcereLe Sughere” realizzare modellini di velieri, gozzi, navi, violini per una mostra-mercato con il fine di raccogliere fondi per il reparto di Pediatria dell’ospedale di Livorno. A ottenere interesse e attenzione da parte degli appassionati sono state soprattutto le riproduzioni dei gozzi delle cantine nautiche del Palio Marinaro. Ed è stato proprio il mondo remiero a dare un contributo significativo alla raccolta fondi acquistando 8 modellini delle barche.

La cerimonia

Per ringraziare della generosità questa mattina si è svolta una cerimonia con la consegna degli attestati di riconoscimento avvenuta alla presenza di Maurizio Quercioli e Silvia Ghelardi del Comitato Palio Marinaro, di Giovanni De Peppo, garante dei detenuti e di Andrea Morini, assessore allo sport. Presente anche l’Associazione I Libecciati che svolge attività di volontariato presso Pediatria, nel progetto era coinvolta anche l’Associazione Navimodellisti che ha fornito suggerimenti ai detenuti per la realizzazione dei modellini, non presente alla cerimonia.

“Oggi si parla tanto di sicurezza – ha detto De Peppo – quale maggiore sicurezza di quella che possa garantire a chi esce dal carcere un’attività di artigianato? Il tempo all’interno del carcere è il nemico più grande e l’idea di poterlo impiegare facendo qualcosa di utile è molto importante perché sono tanti coloro che vogliono riscattarsi. Abbiamo anche pensato di avviare un progetto che prevede la realizzazione da parte dei detenuti di piccoli modellini dei gozzi da vendere ai turisti”.

La lotteria

Dato che alcuni modellini sono ancora disponibili è stato deciso di dare vita a una lotteria, i biglietti possono essere acquistati a 5 euro presso il ristorante Caciaia (via Puini, 97) che ospita anche il modellino di un grande veliero. L’estrazione si svolgerà sabato 9 febbraio sulla ruota di Firenze. “L’obiettivo – ha concluso De Peppo – è di arrivare a raccogliere almeno 2mila euro”.

I premiati

Ecco di seguito tutti i premiati, comprese le sezioni nautiche che hanno acquistato i modellini:

Giuseppe Pera di Reset per Ardenza; Alessandro Neri per la Sezione Nautica di Borgo; la cittadinanza e la tifoseria per LabroneAndrea Morini per Ovosodo; I Love Pontino per il Pontino; Roberto De Majo per S. Jacopo; Angiolo Lorenzini per Venezia; I Libecciati e l’Associazione Navimodellisti; Giovanni De Peppo per l’iniziativa.

 

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*