Conferenza sul Museo Diocesano: prezioso patrimonio

L'iniziativa si inserisce nelle Giornate FAI

museo diocesano
Palazzo Vescovile sede del Museo Diocesano

LIVORNO – In occasione delle Giornate FAI, che si svolgeranno in tutta Italia sabato 24 e domenica 25 marzo e che vedrà aperti mille luoghi di importanza culturale che spesso sono dimenticati o deturpati, il Cisternino di Città ospita una conferenza (disponibili 100 posti) che vede la compartecipazione del Comune di Livorno e della Fondazione Livorno sul tema della riscoperta del patrimonio artistico cittadino.

Appuntamento questo pomeriggio, mercoledì 21, alle 17, con Antonella Capitanio docente dell’Università di Pisa, sul “Museo Diocesano di Livorno”. La relatrice illustrerà l’importanza di questo museo “nascosto”, poco conosciuto agli stessi livornesi, che si trova al piano terreno e al piano primo del Palazzo Vescovile di via del Seminario, e che custodisce un prezioso patrimonio proveniente dalle Chiese della città. Ricorderà le argenterie conservate, le opere di oreficeria sacra, due tavole giottesche e i numerosi paramenti sacri realizzati con i tessuti pregiati che venivano lavorati a Livorno.

Il patrimonio conservato nel Museo Diocesano rappresenta una preziosa documentazione della vita comunitaria, della fede e devozione spesso espressa dal grande pregio artistico e dalla capacità creativa degli artisti e degli artigiani locali. La conferenza successiva sarà mercoledì 4 aprile (ore 17) nella sala Cappiello della Fondazione Livorno e tratterà l’argomento “Alle origini del Museo Civico di Livorno”. Relatrice: Antonella Gioli, docente dell’Università di Pisa.

A cura della redazione

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*