Il Comico Pucci “In… tolleranza zero” al Teatro Goldoni

La quotidianità sarà l’argomento centrale

pucci
Il comico Andrea Baccan in arte Pucci

LIVORNO – Si ride al Teatro Goldoni di Livorno con la contagiosa ed attualissima comicità di “In… tolleranza zero”, il nuovo spettacolo di e con Andrea Baccan, in arte Pucci, per la sezione “Eventi Fuori abbonamento” del cartellone presentato in collaborazione con LEG srl e Menicagli Pianoforti: giovedì 8 febbraio, alle ore 21.

Il comico milanese animerà una serata raccontando con ilarità la fatica di chi, a 50 anni, si trova a interagire con nuove e incomprensibili mode, nuove tecnologie, con la scuola della figlia e le devastanti e dispendiose attività extrascolastiche. Non saranno tralasciati gli acciacchi del mezzo secolo che si porta sulle spalle, costretto ad esami clinici ed esercizi fisici, per rimanere vitale in un mondo dove sono diventate indispensabili cose fino a poco tempo fa inutili e ridicole.

Con la partecipazione della Zurawski Live Band, Pucci proseguirà nel suo originale percorso artistico che lo ha visto protagonista in format teatrali di successo ed in tante trasmissioni televisive sui canali nazionali (“La sai l’ultima”, “Sotto a chi tocca”, “Quelli che il calcio”, “Colorado cafè”, ecc.): con i ritmi più incalzanti e l’energia a “ciclo continuo”, continuerà ad evitare la satira politica, preferendo quella di costume, dove la quotidianità sarà l’argomento centrale. Non mancheranno situazioni surreali e paradossali: quando Pucci deve aprire una porta e non trova le chiavi, non perde tempo a cercarle, sfonda la porta con un calcio. Il rumore che genera non è il tipico “crash” del legno che si rompe ma è quello di una fragorosa risata: Andrea Pucci sfonda così le assurde porte che bisogna superare ogni giorno per tornare a casa sani e salvi a colpi di un “intolleranza” dalla comicità energica e devastante.

Cabarettista, monologhista nonché presentatore ed animatore delle notti milanesi, Pucci è un attento osservatore della vita di ogni giorno, ama dialogare e scontrarsi con il pubblico improvvisando situazioni grottesche. I testi sono scritti in collaborazione con Daniele Ceva e Raffaele Skizzo, la regia è di Dino Pecorella. 

Biglietti ancora disponibili presso il botteghino del Goldoni (tel. 0586 204290) martedì e giovedì ore 10 – 13, mercoledì, venerdì e sabato ore 17-20 e online sul sito www.goldoniteatro.it e su www.boxol.it. Prezzi: Loggione € 21, Palchi 4°ordine e 3° ordine laterale € 26, Palchi 1°-2° ord. lat. + 3°centrale € 32, Platea e Palchi 1°-2° ord. cent. € 37.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*