Combat Prize 2019, i finalisti del concorso di arte contemporanea

L'inaugurazione con le opere in esposizione è il 22 giugno

combat prize 2019 tutti in finalisti

LIVORNO – Mancano ormai pochi giorni alla decima edizione del Combat Prize, il concorso internazionale di arte contemporanea che si svolgerà in tre diverse sedi: ai Granai di Villa Mimbelli dove saranno esposte le opere della sezione di pittura, la Sala degli Archi della Fortezza Nuova (sezione video, scultura/installazione) e la sede dell’Associazione SAC Spazio Arte Contemporanea (via Luigi Bicchierini, 22) per la fotografia e la grafica.

Il Combat Prize promosso dall‘Associazione Blob Art verrà inaugurato il 22 giugno alle ore 16.30 agli ex Granai, lo stesso giorno alle ore 18 in Fortezza e alle ore 19.30 nella sede di SAC, le opere in esposizione resteranno visibili fino al 13 luglio.

Di seguito i nomi degli 80 finalisti del concorso divisi per sezione:

Sezione pittura: Gianluca Biasi, Cecilia Borettaz, Filippo Cristini, Miriam Del Seppia, Natalija Dimitrijević, Jingge Dong, Margarita Egorova, Mattia Ferretti, Elisa Filomena, Alessandro Fogo, Laura Fortin, Yiming He, Lin Yung Huang, Marta Lorenzon, Anna Marzuttini, Giacomo Modolo, Dario Molinaro, Maria Giovanna Morelli, Setsuko Ono, Enrico Pierotti, Maria Pilotto, Federica Poletti, Giulia Querin, Carlo Alberto Rastelli, Sonia Riccio, Filippo Rizzonelli, Alessio Vaccari, Marco Vecchiato, Cveto Vidovic, Xi Zhang.

Sezione grafica: Ale_flash_art, Laura Allegro, Elena Arzuffi, Mehdi Darvishi, Elisabetta Caizzi Marini, Giuseppina Giordano, Silvia Inselvini, Giulia Lazzaron, Irene Pittatore, Marco Poma

Sezione fotografia: Lidia Bianchi, Silvia Bigi, Alessandra Carosi, Francesca Catellani, Cecilia Del Gatto, Paolo Ciregia, Claudia Corrent, Gennifer Deri, Demetris Koilalous, Irene Lupi, Sebastiano Maielli, Tiziano Rossano Mainieri, Alisa Martynova, Tommaso Mori, Laura Sansavini, Silvia Serenari, Oxana Tregubova, Jacopo Valentini, Giorgia Valli, Emilio Vavarella

Sezione scultura/installazione: Alice Mestriner & Ahad Moslemi , Clarissa Baldassarri, Alessandro Di Pietro, Andrea Faleschini, Marco Groppi, Matteo Messori, Penzo_fiore, Simone Racheli, Nuvola Ravera, Ivana Spinelli

Sezione video: Enrico Boccioletti, Marco Cadioli, Danielle Freakley, Christina Gednalske, Ianua, Iocose, Lebo, Lorenzo Papanti, Maria Pecchioli, Luisa Turuani

Artisti segnalati dalla giuria (che saranno pubblicati sul catalogo)

Sezione pittura: Andy Mcfly, Anna Stella Zucconi, Luisa Badino, Mauro Baio, Diego Baldoin, Francesco Battistello, Sandra Bertocco, Franco Campana, Gian Marco Capraro, Chao, Ciocka, Oscar Isaias Contreras Rojas, Lisa Cutrino, Domenico Dell’osso, Noemi Durighello, Lorenzo Ermini, Andrea Gallo, Luca Gastaldo, Silvia Giordani, Maddalena Granziera, Enrico Ingenito, Takako Ishii, Sonja Kalb, Marco Longo, Man00, Claudia Margadonna, Martina Jones Lombardi, Matteo Mauro Studio, Marta Mezynska, Mirco Is Dead, Nilo Galliano Morelli, Guido Natella, Alessandra Pagliuca, Paolo Pavan, Alessandro Mauro Perini, Emanuele Puzziello, Luigi Quarta, Laura Saddi, Giorgia Scioratto, Domenico Silvestri, Ilaria Simeoni, Emanuele Taglieri, Giuliana Tommasin, Giuseppe Vassallo, Mika Vesalahti, Paola Volpato, Xelah, Jike Zou

Sezione grafica: Nicola De Luca, Chiara Fucà, Lars Grenaae, Eva Laila Hilsen, Fernando Salmon Iza, Michele Savino, Anna Trojanowska, Ricardo Aleodor Venturi, Vergauwen Victor, Riccardo Vigano’

Sezione fotografia: Klaus Bittner, Monica Carrera, Luca Casonato, Melany Cibrario Ruscat, Victor Cobo, Manuel Cosentino, Dafne Y Selene, Carlo D’orta, Federica Coseschi, Anthea Ipsale, Junhui Fang, Kei Nagayoshi, Matteo Mezzadri, Lorenzo Mini, Elia Pinna, Peter Stitt, Sebastiano Tomada

Sezione scultura/installazione: Oscar Baccilieri, Elvira Biatta, Nicola Bizzarri, Marco Degl’innocenti, Giga, Fabrizio Giorgi, Giulio Locatelli, Sara Lovari, Cecilia Luci, Nicolò Masiero Sgrinzatto, Nicolaciviero, Alice Padovani, Noemi Priolo, Andrea Raiteri, Caterina Tosoni
Le selezioni sono state effettuate da: Andrea Bruciati (direttore di Villa Adriana e Villa D’Este, Tivoli, Roma), Daniele De Luigi (curatore della Galleria Civica di Modena – Fondazione Modena Arti Visive), Francesca Baboni (critico e curatore indipendente), Lorenzo Balbi (direttore del MAMbo, Museo d’Arte Moderna, Bologna), Matteo Bergamini (giornalista e critico d’arte è direttore responsabile della rivista Exibart), Paola Tognon (direttrice scientifica del Museo della Città – Luogo Pio Arte Contemporanea e Museo civico Giovanni Fattori – Livorno) e Stefano Taddei (critico e curatore indipendente).

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*