Colpi di scena e tante risate con “E che Natale sia” al Teatro Enzina Conte del Vertigo

Sul palco la Compagnia del Sesto Piano

Share

Pubblicato ore 16:00

LIVORNO – Colpi di scena, scambi di personaggi e tante risate con “E che Natale sia” la commedia scritta e diretta da Marco Chiappini che la Compagnia del Sesto Piano porterà in scena domenica 3 aprile (ore 17) al Teatro Enzina Conte del Vertigo (via del Pallone, 2).

Trama. Felice, come tutti gli anni, si reca per le festività natalizie con la moglie Gioia presso un villaggio turistico, affittando il consueto cottage pensando di passare una quindicina di giorni di meritato riposo, ma la moglie deve rientrare in città per fare gli ultimi preparativi relativi a una fiera benefica, di cui è l’organizzatrice. Felice rimasto solo si pregusta qualche giorno di assoluto ozio, lettura e tranquillità. Ma a scombinare i piani arriva il suo Capoufficio che pensa di passare una notte di fuoco con una sua giovane impiegata affittando a sua volta un cottage a fianco di quello di Felice, facendo leva sul suo impiegato affinché porga un aiuto a nascondere la sua scappatella. Tutto questo porterà a una serie di equivoci e e colpi scena. Ci sarà il lieto fine? Quella che non mancherà sarà la morale, che come sempre farà da cardine di tutta la vicenda.

Una divertente commedia nello stile che contraddistingue il teatro portato in scena dalla Compagnia, un teatro popolare, non puramente vernacolare, ma in “livornese parlato”. Un teatro che prende spunto dal passato, da interpreti come Gilberto Govi o De Flippo, rappresentando la vita quotidiana con i suoi problemi e le sue situazioni a volte grottesche, riportato ai tempi odierni. Marco Chiappini, che ne è l’autore come tutti i testi portati in scena, questa volta si mette anche dietro il banco della regia per la prima volta.

Sul palcoscenico: Marco Chiappini (Felice Gimondi), Cristina Silvestri (Gioia Gimondi), Cristiana Ricci (Clementina, la domestica), Stefano Valdiserri (Palmiro Buccioni), Silvia Sottoscritti (Patrizia Buccioni), Giuliana Vivo (Zia Esterina), Maria D’eramo (Linda Girardengo), Mario Botteghi (Silvio Titteri), Aldo Corsi (Dott. Mirno Monteghi). Direzione di scena Manuela Boldrini.

Prenotazioni: 0586210120.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*