Torna il Quercia Film Festival per valorizzare il cinema indipendente

Rassegna organizzata dal Centro Socio-Culturale “Stefano Faniglione”

Share

Pubblicato ore 16:00

LIVORNO – L’11 luglio torna il Quercia Film Festival, giunto alla terza edizione. La rassegna cinematografica organizzata dal Centro Socio-Culturale “Stefano Faniglione”, in collaborazione con Castle View Studio, intende valorizzare e promuovere la diffusione e la conoscenza del cinema indipendente, aprendo la selezione a opere di qualsiasi genere (escluso horror e documentari) realizzate da registi di tutto il mondo, sostenendo il cortometraggio in tutte le sue forme come linguaggio artistico ed espressivo.

Le proiezioni si svolgeranno al Centro Socio-Culturale “Stefano Faniglione” (via Nardini 8 – Quercianella) e l’ingresso è gratuito.

Date le nuove normative COVID-19, prima dell’ingresso in sala, sarà necessario lasciare il proprio nominativo con numero di telefono e un membro dello staff provvederà a misurare la vostra temperatura corporea. Gli ingressi sono solo su prenotazione, in quanto il numero dei posti è (50) stato adattato alle vigenti normative. Per riservare il posto è necessario mettere “parteciperò” all’evento sulla pagina Facebook del Festival, in modo da far comparire il pulsante blu “Prenota il tuo posto” e compilare il form per la prenotazione, non saranno accette prenotazioni per e.mail.

Il programma

21:00 – 21:25
Ingresso

21:30 – 00:00
Proiezione dei cortometraggi finalisti con presentazione a cura di Andrea Loreti:

“L’oro di famiglia” di Emanuele Pisano

“Deve essere successo qualcosa” di Antonio Amore

“Bless me father” di Boubkar Benzabat

“Il Valzer delle aquile” di Daniele Catini

“L’occasione di Rita” di Francesco Barozzi

In più, fuori concorso e in anteprima assoluta: “Sanctuary” di Philip Thomas Morelli.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*