Sguardi in Fortezza: il cartellone dei film di agosto e settembre

Partenza con la programmazione di "Criminali come noi"

Share

Pubblicato ore 14:00

LIVORNO – Prosegue anche per i mesi di agosto e settembre l’appuntamento con Sguardi in Fortezza 2020, frutto della collaborazione tra Menicagli Pianoforti, Fortezza Bar, Nido del Cuculo, Circolo del Cinema Kinoglaz e Autorità di Sistema portuale del Mar Tirreno Settentrionale. Altri otto titoli in programma ogni lunedì e martedì sera  alle ore 21.30 in Fortezza Vecchia.

I film in programmazione

Partenza questa sera, 3 agosto, e domani 4 agosto con “Criminali come noi” di Sebastian Borensztein, una delle commedie argentine più divertenti dell’ultima stagione cinematografica.

Argentina, 2001. Fermín Perlassi, ex attaccante di Alsina, sogna di comprare un silo dismesso e formare una cooperativa con la moglie e alcuni vecchi amici. Raccolto il denaro sufficiente e convinto da un burocrate senza scrupoli a depositarlo in banca, si ritrova improvvisamente impossibilitato a disporne dal Corralito, restrizione governativa alla libera disposizione della liquidità. Disperato e privato insieme ai compagni dei risparmi di una vita, si arrende al destino almeno fino al giorno in cui uno di loro non scopre per caso che il loro bancario gli ha scientemente derubati.

Il viaggio proseguirà poi in Italia con la prima visione di “Figlia mia” (10 e 11 agosto) di Laura Bispuri con protagoniste Valeria Golino e Alba Rorhwacher. Il film racconta della piccola Vittoria che ha un legame molto stretto con la madre Tina, ma in realtà la vera mamma è Angelica.

Il 17 a 18 agosto “L’atelier” di Laurent Cantet. Un gruppo di giovani partecipa a un workshop di scrittura per raccontare il passato industriale della città in cui vivono.

Alice e il sindaco” di Nicolas Parisier verrà proiettato il 24 e 25 agosto: il film racconta di un politico che dopo molti anni non riesce più a trovare nuove idee per le imminenti elezioni comunali, viene quindi reclutata una giovane che si rivela fondamentale.

Caterina” di Francesco Corsi (lunedì 31 agosto) racconta con un documentario di Caterina Bueno a cui Francesco De Gregori, chiamato nel ’71 da lei per il suo primo tour come chitarrista, dedicherà l’omonima canzone in “Titanic” (1982). Caterina Bueno è stata un’etnomusicologa e cantante italiana, come ricercatrice ha recuperato molte canzoni popolari toscane e dell’Italia centrale, tramandate oralmente fino al ventesimo secolo.

Martedì 1 settembre sarà la volta di “Tony Driver” di Ascanio Petrini. Protagonista è Pasquale , nato a Bari ma che si trasferisce in America con la famiglia. Qui, oltre a fare il tassista, trasportavmigranti illegali negli Stati Uniti attraverso la frontiera messicana.

Come da tradizione la stagione di Sguardi in Fortezza si concluderà con il consueto film a scatola chiusa che per l’edizione 2020 raddoppia con due differenti proposte definite, dando un piccolo aiuto agli spettatori, #bollinoverde (lunedì 7 settembre) e #bollinorosso (martedì 8 settembre). La differenza non sarà tanto riferita al genere (il rosso non equivale necessariamente all’horror o all’erotico) ma allo stile e all’approccio scelto dal/dalla regista.

Modalità di accesso

Sarà possibile accedere alle proiezioni del lunedì e del martedì con un biglietto di 6 euro (non comprensivo di consumazione a causa dei maggiori costi di gestione che l’emergenza Covid ha imposto per la riapertura degli spazi) che potrà essere:
– prenotato e pagato attraverso il sito www.fortezzavecchia.it (presentando poi la relativa ricevuta alla biglietteria nel giorno di proiezione)
– acquistato lo stesso giorno di proiezione con apertura biglietteria alle 18

È possibile anche acquistare un carnet di 6 ingressi a €35 che permette di avere un canale diretto alle prenotazioni telefoniche e per mail.

Al fine di non creare rischio di assembramenti alla biglietteria, al momento non sarà possibile fare semplici prenotazioni telefoniche senza pagamento.

Informazioni: sguardi@fortezzavecchia.it.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*