Marghera, la città fabbrica nel film “Il pianeta in mare” a Sguardi in Autunno

Appuntamento al Centro Artistico Il Grattacielo

a sguardi in autunno il pianeta in mare marghera
Share

LIVORNO – Domani, 3 novembre, torna l’appuntamento con Sguardi in Autunno la rassegna di cinema che si svolge al Centro Artistico Il Grattacielo in via del Platano 6. Organizzata dal Circolo del Cinema Kinoglaz, Sguardi in Autunno, propone alle ore 17.30 il film “Il pianeta in mare” regia di Andrea Segre (94 minuti).

Marghera (sobborgo industriale di Venezia) nel documentario di Andrea Segre appare come un luogo irreale e astratto, uno spazio metafisico e ancorato, intersecato di viali che si prolungano all’infinito, cesellato di piccole case geometriche isolate nel verde. La sua immagine speculare è il porto commerciale, caotico e decaduto, duemila ettari di industria e cantiere, 135 chilometri di binari, 18 canali portuali, quaranta di strade interne dove il regista incontra impiegati in pensione, manager, operai stranieri, camionisti e la cuoca dell’ultima trattoria rimasta. Avamposto a prezzi modici per avventori sopravvissuti alla fine del Petrolchimico.

Dentro inquadrature desolate, tra le aeree dismesse e gli scheletri dei capannoni, tra i ruderi dell’ex Italsider e i nuovi insediamenti per il terziario, Segre fa l’inventario dei simboli di un’epopea inaugurata nel 1919 da un gruppo di imprenditori veneti, il sindaco lagunare Filippo Grimani e il governo italiano.

Cento anni fa si ponevano le basi per quella che sarebbe diventata Marghera, la città-fabbrica che segnerà la storia recente di tutto il Nord-Est. Dragando il fondo della memoria come due ex operai quello del mare, Segre pesca nella melma nera di agenti chimici la storia dell’aria industriale lagunare che conserva tra i reperti e le vestigia tutta la vitalità e la speranza di un’epoca.

Ingresso: 5 euro + 1 euro della tessera Kinoglaz. Informazioni: info@kinoglaz.info.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*