Lezione di Paolo Lago su “Porcile” di Pasolini a Villa Maria

Rassegna dedicata al cinema del regista romano

cinema dayss 2019
Share

LIVORNO – Paolo Lago, critico cinematografico e letterario, analizzerà questo pomeriggio alle ore 17.30 il film “Porcile” di Pier Paolo Pasolini dopo la proiezione che si è tenuta lo scorso giovedì. La lezione che si terrà a Villa Maria, rientra nel ciclo di incontri legati al regista romano ed è a ingresso libero.

“Porcile” è uno dei film più famosi del grande regista, sarà una lezione sull’analisi dello spazio e del deserto presenti nella pellicola. Anche in questo film Pier Paolo Pasolini mette in scena una doppia ambientazione, un doppio spazio: quello “barbaro” del mito, connotato da lande desertiche e cittadelle fortificate battute dal sole, e quello “ordinato” dell’ambientazione negli interni geometrici di una villa della Germania degli anni Sessanta.

La doppia ambientazione del film riflette la fondamentale dicotomia presente all’interno dell’intera opera pasoliniana, quella cioè tra mondo contadino, preindustriale, e mondo borghese e neocapitalistico.

Introdurrà la lezione Alessandro Rizzacasa presidente di “Città Filosofica” che ha promosso l’iniziativa. Il ciclo di conferenze proseguirà anche nel mese di marzo: il 7 marzo (ore 16.30) proiezione della pellicola “Medea” in vista della lezione del 14 marzo alle ore 17.30 tenuta da Paolo Lago sul film.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*