“Girl”, storia LGBT sul percorso transgender di un 15enne

Parteciperà agli Oscar 2019

girl
Victor Polster è Lara in "Girl"

Acclamato e premiato al Festival di Cannes 2018, il film tratto da una storia vera uscirà in Italia il prossimo 27 settembre.

Girl è un film intenso, che affronta un tema importante come quello del cambiamento di sesso. È la storia di Lara un ragazzo di 15 anni che sogna di diventare ballerina di danza classica e che sogna di diventare una ragazza.

Lara non trova ostacoli nella propria famiglia, ha l’appoggio di tutti, soprattutto del padre, il sostegno dei medici e dell’insegnante di danza, in questo difficile percorso del cambio di sesso, ma deve combattere i pregiudizi e le prese in giro delle altre compagne di corso.

Lara è bellissima, aggraziata, ha profondi occhi azzurri e il suo desiderio di diventare donna è forte, vive sospesa tra uno strato di frustrazione e di tormento per non poter ancora cambiare sesso e il disagio per un corpo maschile che non le appartiene.

Il film diretto dal belga Lukas Dhont che debutta alla regia a 27 anni è stato presentato in concorso al Festival di Cannes 2018 e premiato nella sezione Un Certain Regard.

Selezionato per rappresentare il Belgio ai Premi Oscar 2019, farà parte della categoria miglior film in lingua straniera.

Nel ruolo di Lara, il giovanissimo Victor Polster al suo esordio cinematografico. Girl uscirà in Italia il 27 settembre distribuito da Teodora Film.

Per vedere il trailer del film clicca qui.

© Vietata la riproduzione

2 Comments

  1. Non esistono i transessuali. Nessuno può cambiare il proprio sesso. E’ impossibile. Se qualcuno viene a dire di sentirsi di sesso opposto mandatelo da uno psicologo perché crede in cose impossibili. Contano i fatti, non i sentimenti.

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*