“Gassman, Vitti, Villaggio e affettuosamente gli altri…”

Ultimo appuntamento con "Lezioni di cinema"

LIVORNO – Oggi pomeriggio alle ore 17.00, presso il Museo di Storia Naturale, ultimo appuntamento con le Lezioni di Cinema, la serie d’incontri ideati da Massimo Ghirlanda e realizzati da 50&Più Università Livorno in collaborazione con le Edizioni Erasmo, il Centro Studi Commedia all’italiana di Castiglioncello, il Circolo Kinoglaz.

Sarà il critico cinematografico, autore e conduttore televisivo, Oreste De Fornari a chiudere le Lezioni di cinema, dedicate quest’anno ai grandi attori del nostro cinema. Dopo Totò, Sordi, Masina, Mastroianni, Loren, Servillo, Tognazzi e gli attori non professionisti, De Fornari chiuderà con una lunga carrellata su “Gassman, Vitti, Villaggio e affettuosamente gli altri…” con le loro grandi interpretazioni e i loro personaggi indimenticabili. “Sono due gli elementi che emergono con chiarezza – sottolinea De Fornari – uno, la forza della commedia nel nostro cinema; due, il nitido affresco di un popolo di antieroi”.

A conclusione delle Lezioni di Cinema, gli organizzatori esprimono grande soddisfazione per questo secondo ciclo d’incontri che ha visto susseguirsi al tavolo dei relatori nove apprezzati critici e appassionati studiosi della cinematografia italiana, coordinati dal prof. Massimo Ghirlanda, ideatore di Lezioni di Cinema e presidente del Centro Studi Commedia all’Italiana che insieme alle Edizioni Erasmo e al Circolo del Cinema Kinoglaz hanno collaborato con la 50&Più Università all’organizzazione delle Lezioni e della proiezione del film in programma.

Gianfranco Panariello, coordinatore delle attività culturali di 50&Più, esprime compiacimento per aver potuto inserire fra le attività 2017-18 questo progetto che mira alla divulgazione e alla promozione della cultura del Cinema in ambito locale e ringrazia, infine, tutti i soggetti che a vario titolo hanno permesso la realizzazione dell’iniziativa.

Costo d’ingresso a ogni singola lezione € 7,00 intero; € 5,00 ridotto.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*