“Dilili a Parigi”, omaggio a Modì con Sguardi Liberati

Film d'animazione con forte intento educativo

“Progetto Modigliani & Cinema” rassegna del circolo kinoglaz
Il film d'animazione "Dililì a Parigi"

LIVORNO – Si intitola “Dilili a Parigi” il terzo film del mini-ciclo di proiezioni dedicate ad Amedeo Modigliani e a Parigi nell’ambito della rassegna Sguardi Liberati. Il film di animazione (durata 95 minuti), regia di Michel Ocelot, verrà proiettato domani, 26 gennaio, con inizio alle ore 17.30 al Centro Artistico Il Grattacielo (via del Platano, 6).

Trama. Dilili è una piccola kanak meticcia, che arriva a Parigi, a fine Ottocento, imbarcandosi di straforo sulla nave che riporta in Francia, dalla Nuova Caledonia, l’insegnante anarchica Louise Michel, di cui diviene discepola. Nella capitale stringe amicizia con Orel, un facchino affascinante e gentile, che conosce tutto il mondo culturale e artistico della Belle Époque. Insieme a lui, scarrozzerà per tutta Parigi alla ricerca dei cosiddetti Maschi Maestri, una banda di malfattori che terrorizza la città, svaligiando le gioiellerie e rapendo le bambine.

Con la consueta, straordinaria abilità, Ocelot fonde l’intento educativo con un’immaginazione galoppante, la realtà, del paesaggio parigino, e dei tanti personaggi illustri chiamati a raccolta, con la freschezza di uno sguardo nuovissimo, che non teme il confronto con le icone, perché possiede in quantità gentilezza e coraggio.

Contributo proiezione: 5 euro con tessera annuale Kinoglaz.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*