Al Grattacielo “Il grano e la volpe”: un caso italiano irrisolto

Ultimo appuntamento con la rassegna Sguardi in Autunno

il grano e la volpe documentario irrisolgo a sguardi in autunno

LIVORNO – Questo pomeriggio, sabato 15 dicembre, al Centro Artistico Il Grattacielo (via del Platano 6) alle ore 17.30 proiezione di un documentario inchiesta su un caso mai risolto. “Sguardi in Autunno“, la rassegna organizzata dal Circolo Kinoglaz insieme al Centro Artistico Il Grattacielo, chiude con “Il grano e la volpe” (durata 82 min – Italia 2015) che, al pari della Strage di Ustica e di quella del Moby Prince, un altro grande mistero italiano.

Il film di Vincenzo Guerrizio e Raffaele Manco racconta la scomparsa di un elicottero della Guardia di Finanza partito dalla base di Cagliari Elmas la sera del 2 marzo 1994 durante una missione di pattugliamento lungo la costa sudorientale della Sardegna. A bordo un veterano del volo, il maresciallo Gianfranco Deriu e un giovane ufficiale, Fabrizio Sedda. Il velivolo scompare nel nulla. Due giorni dopo l’avvio delle ricerche, vengono ripescati alcuni frammenti dell’elicottero, poi più nulla. Manca il relitto. Mancano i corpi. A oltre vent’anni le indagini ancora aperte sulla scomparsa non hanno saputo spiegare le cause della sciagura.

Alla proiezione saranno presenti il regista e alcuni parenti delle vittime.

Il film è in collaborazione con Rete Civica Livornese contro la Nuova Normalità della Guerra, Associazione 10 aprile, Associazione 140 familiari delle vittime del Moby Prince, Associazione sarda “Circolo dei quattro mori” di Livorno.

Biglietti: 5 euro + 1 euro tessere Kinoglaz 2018.
Informazioni: info@kinoglaz.info.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*