A Sguardi in Fortezza il documentario “La mafia non è più quella di una volta”

Protagonisti Letizia Battaglia e Ciccio Mira

sguardi in fortezza
Un'immagine tratta dal documentario
Share

Pubblicato ore 12:00

LIVORNO – “La mafia non è più quella di una volta” è il titolo del documentario che verrà proiettato oggi, lunedì 13, e domani martedì 14 in Fortezza Vecchia nell’ambito di “Sguardi in Fortezza”, la rassegna dedicata al cinema organizzata da Menicagli Pianoforti in collaborazione con Nido del Cuculo e Circolo del Cinema Kinoglaz Livorno. L’appuntamento è alle ore 21.30 con apertura biglietteria alle ore 20.

Letizia Battaglia, al via la grande mostra ai Granai di Villa Mimbelli
Letizia Battaglia

Il film, regia di Franco Maresco, vede protagonisti Letizia Battaglia e Ciccio Mira (durata 98 minuti). Nel 2017, a 25 anni dalle stragi di Capaci e via D’Amelio, Franco Maresco decide di realizzare un nuovo film. Per farlo, trova impulso in un suo recente lavoro dedicato a Letizia Battaglia, la fotografa ottantenne che con i suoi scatti ha raccontato le guerre di mafia, definita dal New York Times una delle “undici donne che hanno segnato il nostro tempo”. A Letizia, Maresco sente il bisogno di affiancare una figura proveniente dall’altra parte della barricata: Ciccio Mira. “Mitico” organizzatore di feste di piazza, nei pochi anni che separano questo film da Belluscone – Una storia siciliana Mira sembra cambiato, forse cerca un riscatto, come uomo e come manager, al punto da organizzare un singolare evento allo Zen di Palermo, “I neomelodici per Falcone e Borsellino”. Eppure le sue parole tradiscono ancora una certa nostalgia per “la mafia di una volta”.

Bene ha fatto Franco Maresco a mettere Letizia Battaglia al centro di questo suo percorso sull’assenza e/o la manipolazione (anche in buona fede da parte dei giovani che cantano e ballano) della memoria nei confronti di due difensori della legalità che hanno sacrificato le loro vite nel combattere la mafia su tutti i fronti (quello economico/finanziario e dei legami politici in primis).

Modalità di accesso

Sarà possibile accedere alle proiezioni del lunedì e del martedì con un biglietto di 6 euro (non comprensivo di consumazione a causa dei maggiori costi di gestione che l’emergenza Covid ha imposto per la riapertura degli spazi) che potrà essere:

– prenotato e pagato attraverso il sito della Fortezza Vecchia (presentando poi il nominativo o la relativa ricevuta alla biglietteria nel giorno di proiezione)
– acquistato lo stesso giorno di proiezione con apertura biglietteria alle 20.
– sarà possibile inoltre comprare, sia on line che durante gli orari di apertura della biglietteria, un carnet di sei titoli spendibile durante l’intera programmazione estiva che permetterà di avere un canale diretto alle prenotazioni telefoniche.
– al fine di non creare rischio di assembramenti alla biglietteria, al momento non sarà possibile fare semplici prenotazioni telefoniche senza pagamento.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*