A Sguardi in Autunno il documentario “Hitchcock/Truffaut”

Un confronto tra due idee molto diverse, quasi opposte, di cinema

torna sguardi in autunno il cinema dedicato ai documentari
Alfred Hitchcock e François Truffaut protagonisti di una delle proiezioni
Share

LIVORNO – Sguardi in Autunno presenta il documentario “Hitchcock/Truffaut” (durata 79 minuti). Ultima proiezione della rassegna partita a ottobre. Il film che verrà proposto questo pomeriggio, 15 dicembre, alle ore 17.30 al Centro Artistico Il Grattacielo (via del Platano, 6), è diretto da Kent Jones, con interviste a Martin Scorsese, Wes Anderson, David Fincher, Alfred Hitchcock e Richard Linklater.

È il 13 agosto 1962 François Truffaut e Alfred Hitchcock (quest’ultimo proprio nel giorno del suo 63esimo compleanno) si siedono l’uno di fronte all’altro per una lunga intervista. Accompagnati dall’interprete Helen Scott, i due staranno insieme una settimana intera, durante la quale il grande autore britannico condividerà con il suo giovane ammiratore i segreti del suo cinema. Da quell’incontro nascono un’amicizia che dura per 20 anni e il volume “Hitchcock/Truffaut” (in italiano Il cinema secondo Hitchcock, edito dal Saggiatore) che il regista francese amava chiamare “Hitchbook”. La Bibbia del Cinema, il celebrato libro di Truffaut basato sulla sua intervista al maestro, divenne il libro da leggere per gli addetti ai lavori di tutto il mondo e ancora oggi ha lo stesso valore di allora. Le conversazioni tra i due, infatti, cambiarono profondamente la critica nei confronti dell’opera di Hitchcock e destarono scandalo perché lo stesso concetto di “cinema” venne totalmente sconvolto.

“Hitchcock/Truffaut” di Kent Jones e del co-sceneggiatore Serge Toubiana (già ex direttore dei Cahiers du Cinéma, rivista nella quale si formò lo stesso Truffaut) è la storia di un critico che divenne regista (Truffaut) e di un maestro del cinema all’apice della sua fama (Hitchcock). Il loro dialogo è un confronto tra due idee molto diverse, quasi opposte, di cinema sia come arte che come industria.

Ingresso 5 euro

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*