CibArti, il programma del festival del cibo e della salute

Undici giorni di eventi in Borgo Cappuccini

cibarti
Share

LIVORNO – Unire la cultura al cibo con l’obiettivo di offrire un’occasione ricreativa per la cittadinanza. Parte domani, 6 settembre con inaugurazione alle ore 19 a Palazzo Orlando, la prima edizione di CibArti, evento finale del percorso partecipativo Salute promosso dal Comune di Livorno e dall’Università di Firenze.

Il festival organizzato dall’Associazione Eufemia, nata a maggio 2018, avrà come tema centrale l’acqua in tutte le sue varie declinazioni. Una decisione non casuale, infatti, l’obiettivo di questa edizione è di portare avanti la memoria della tragica alluvione dello scorso anno e di sensibilizzare la popolazione sul tema della natura, del dissesto idrogeologico e del cibo.

CibArti avrà come base operativa Palazzo Orlando in piazza Mazzini e il Teatro Orlando (via Primo Levi 27) sedi di mostre, workshop, spettacoli e forum tematici. Sono varie le aree tematiche in cui si divide l’evento: mostre, steet art, forum, spettacoli, workshop e racconti a tavola.

Ricordiamo che per partecipare ai workshop è necessario prenotare  chiamando 3490756510-3394705698 dalle 15 alle 19. Info: eufemialivorno@gmail.com

Le mostre e i forum sono a ingresso libero, gli spettacoli, i workshop e le cene hanno un ingresso a pagamento indicato per ciascun evento.

Scarica il programma completo qui.

Mostre visitabili dal 6-16 settembre ore 16 -20 a Palazzo Orlando (ingresso gratuito)

mostra fotografica “I fondali di Calafuria” del fotografo subacqueo Stefano Frascati per mostrare le bellezze subacquee;
mostra del contest fotografico “I gesti del cibo” rivolto a tutti i fotografi locali con immagini che ritraggono scene lavorative in ristoranti. La premiazione avverrà l’8 settembre. Per i moduli di partecipazione clicca qui.
esposizione del progetto SALute, Filiera Corta e Produzione Grani Antichi;
Installazione “Un mondo di gocce” di Legambiente e dell’Acquario;
mostra fotografica “I bimbi motosi” di Roberta Diciotti, un percorso che racconta i giorni successivi all’alluvione;
esposizione sul dissesto idrogeologico.

7 settembre

ore 17-19 a Palazzo Orlando workshop di scrittura creativa della scuola Carver “La Palestra dei fondamentali, focus, sguardo, stupore, immaginazione” imparare ad osservare e cambiare sguardo, divertendosi, per poter scrivere.
Docente Francesco Mencacci.

8 settembre

ore 15 premiazione dell’Autorità Portuale per il contest fotografico “I gesti del Cibo”.
ore 16- 19.30 a Palazzo Orlando workshop di Shodo “Le forme dell’acqua” cinque modi per scrivere acqua con la calligrafia giapponese. Docente Evi Lenti

L’intera giornata a Porta a Mare sarà presente il mercato speciale di Coldiretti con cookingshow e vendita alimenti preparati

ore 21.30 serata in musica al Teatro Orlando (via Primo Levi 27) con il concerto di Giangi Debolini Jazz Quartet (è consigliata la prenotazione chiamando 3490756510-3394705698 dalle 15 alle 19).

9 settembre

ore 21.30presso il Teatro Orlando selezione dall’opera “Elisir d’amore” raccontata da Emanuele Barresi, con Letizia Cappelletti (soprano), Andrea Paolucci (baritono), Matteo Bagni (tenore) e Chiara Mariani (pianista) con degustazione post teatrale con dolce Donizetti e calice vino. Biglietto 10 euro. Biglietto con degustazione Donizetti 13 euro (è consigliata la prenotazione chiamando 3490756510-3394705698 dalle 15 alle 19).

10 settembre ore 10- 14 al Teatro Orlando forum sul cibo “Food and the City” a cura di Confcommercio Livorno, presenzia l’assessore al commercio Paola Baldari. Interverranno: Giaime Berti, presidente del Consiglio del Cibo di Livorno che presenterà il progetto “Salute”, il presidente provinciale di Coldiretti che parlerà del marchio Campagna Amica, l’agronomo Fabio Langastro sulla propria esperienza a km 0, David Ceccanti, categoria carni Unicoop Tirreno sulla campagna nazionale “Alleviamo la salute”.

ore 16- 19 a Palazzo Orlando workshop “Riciclarte” creare attraverso il riciclo per dare una seconda vita artistica agli oggetti. Docente Maria Rosa Boscaglia.

11 settembre

ore 18.30 al Ristorante Le Guglie, Porta a Mare, “La storia del cibo a Livorno” raccontata dall’architetto Riccardo Ciorli con cena (è consigliata la prenotazione chiamando 3351254370).

11/12/13/14 settembre

ore 18.30- 20.30 workshop in Borgo Cappuccini “Urban e Street Photography” quattro giorni a osservare la giungla urbana ed affinare le tecniche fotografiche. Docente Luigi Angelica.

13 settembre

ore 16.30- 20 al Teatro Orlando forum “Qualità della vita nel quartiere di Borgo Cappuccini” presentazione dei risultati del secondo sondaggio sul tema, per un confronto con i cittadini.

ore 18.30 al Ristorante Le Guglie, Porta a Mare, “La storia del quartiere di Borgo Cappuccini” raccontata dall’architetto Riccardo Ciorli. Segue talk show con apericena (è consigliata la prenotazione chiamando 3351254370).

14 settembre

ore 17.30 davanti alla sede di Unicoop Tirreno workshop per bambiniOro blu” a cura di Unicoop Tirreno, progetto di educazione al consumo consapevole per un uso corretto dell’acqua.

15 settembre

ore 16.30- 20 forum “Ambientiamoci a Livorno” al Teatro Orlando. Relatori: Capitaneria di Porto sul tema ‘Inquinamento da plastica nel mare”, WWF sul tema “I cambiamenti climatici e città resilienti”, Lipu sul tema “Biodiversità in contesti urbani”, Asa Spa sul tema “Fontanelle microfiltrate, e giocoh2occhio”, Paesaggi d’Acqua sul tema dei filtri, Acquario di Livorno sull’”Impatto della pesca e fauna marina” . Paesaggi d’Acqua sul tema dei filtri di depurazione.

ore 21- 23 al Teatro Orlando con partecipazione di Legambiente e Associazione Riciclare premiazione sul tema del riciclo e della raccolta differenziata.

16 settembre

ore 17.30 al Teatro Orlando forum sulla Ludopatia organizzato da Quartieri Uniti Eco- Solidali, Gruppo TILT seguito da un’anteprima dello spettacolo “Non gioco più” regia di Maila Nosaglia, in collaborazione con la Compagnia teatrale Libereparole.

Durante il festival e prima della sua inaugurazione sono previste le seguenti attività di street art che interesseranno Borgo Cappuccini:

dal 3 settembre iniziano gli interventi di micro murales  cioè mini-opere da realizzare su muri degradati del quarterie e la realizzazione di un murales a cura del prof. Alfredo Parentini con un gruppo di allievi del Liceo Cecioni.
Dal 5 settembre inizia la decorazione delle 12 saracinesche di alcune attività commerciali di Borgo a cura di Antonio Morozzi insieme ad un gruppo di artisti locali.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*