Chiude il Museo della Città e la mostra “Vissi d’arte”

Ultime ore per visitare i cento capolavori degli artisti italiani

Renato Guttuso, Cestino con fiaschi e Natura morta con garofani e frutta
Share

Pubblicato ore 15:52

LIVORNO – Quello di oggi, 5 novembre, sarà purtroppo l’ultimo giorno per poter andare a visitare la mostra “Vissi d’arte” inaugurata lo scorso 31 ottobre al Museo della Città. “Il governo Conte ha emanato il nuovo DPCM che entrerà in vigore da venerdì 6 novembre come annunciato dallo stesso Presidente, che prevede la chiusura di mostre e musei” scrivono sulla pagina Facebook del Museo.

Fino alle ore 19 di oggi, chi vorrà potrà ammirare i cento capolavori delle collezioni Della Ragione e Iannaccone realizzati da Carlo Carrà, Renato Guttuso, Giorgio Morandi, Emilio Vedova, Renato Birolli, Mario Mafai, Scipione e Filippo De Pisis, Felice Casorati, Aligi Sassu, Ottone Rosai, Carlo Levi e Fausto Pirandello. La mostra, promossa dal Comune di Livorno, sancisce la collaborazione con la Città di Firenze e il Museo Novecento, nel segno dell’arte moderna e della cultura contemporanea.

Un eccezionale percorso espositivo che riunisce per la prima volta, in un dialogo profondo e serrato, le opere di due importanti collezioni dedicate all’arte italiana del Novecento. La mostra doveva rimanere fino al 31 gennaio 2021, l’augurio è che passato questo periodo sia possibile tornare a visitarla.

Ingresso: biglietto intero 8€ – ridotto 5€ – visita guidata 2€ a persona (con prenotazione).
Informazioni: museodellacittà@comune.livorno.it – 0586824551.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*