“Cento anni di Marat”: la mostra allestita al Teatro Goldoni

Oltre 50 immagini che raccontano alcuni momenti legati all'opera

"Il Piccolo Marat" disegno di Valentina Savi
Share

Pubblicato ore 07:00

LIVORNO – “È inutile che ti parli del successo del Marat a Milano. I teatri erano sempre esauriti e centinaia e centinaia di persone tornavano indietro per non avere trovato posto”. Così Pietro Mascagni ad Anna Lolli (amante, musa e consigliera del compositore livornese) in una lettera.

In occasione dei cento anni dalla prima messa in scena di “Il piccolo Marat” che avvenne il 17 novembre 1921 al Teatro Costanzi di Roma, il Teatro Goldoni rende omaggio al suo concittadino con una doppia rappresentazione dell’opera lirica il 10 dicembre (ore 20.30) e il 12 dicembre (ore 16). Nuovo l’allestimento della Fondazione Goldoni con la direzione d’orchestra di Mario Menicagli, sul podio dell’Orchestra della Toscana, la regia di Sarah Schinasi, scene e costumi di William Orlandi.

Proprio in occasione del giorno del compleanno di Mascagni, domani 7 dicembre, quando si terrà il concerto “Buon compleanno Mascagni” (ore 20.30) con la presenza di Alessandro Cecchi Paone, aprirà anche una mostra dal titolo “Cento anni di Marat” allestita nella sala Mascagni del Goldoni.

Un’esposizione di oltre 50 immagini fedelmente riprodotte dagli originali, tra fotografie, locandine, manifesti, lettere, autografi e contratti teatrali a cura dell’Archivio Storico Luca Viganò, pronipote di Irma Viganò, uno dei soprani prediletti da Pietro Mascagni, che la ebbe protagonista nelle primissime edizioni del Piccolo Marat.

L’ingresso è libero. La mostra aprirà domani 7 dicembre e poi il 10 dicembre dalle ore 16.30; domenica 12 dalle ore 15.

Elenco pannelli presenti in mostra

1. Lettera di Pietro Mascagni al maestro Mascheroni, Ardenza Livorno 01 giugno 1920;
2. Roma T. Costanzi 1921 – Locandina (Archivio Storico del Teatro dell’Opera di Roma);
3. Roma T. Costanzi 1921 – Foto autografa del tenore Hipolito Lazaro (Piccolo Marat);
4. Verona Arena 1921 – Rara cartolina con foto di Pietro Mascagni, Hipolito Lazaro ed Irma Viganò;
5. Verona Arena 1921 – Cartolina Grandi Spettacoli lirici all’Arena di Verona dell’illustratore Plinio Codognato;
6. Verona Arena 1921 – Serie di 3 cartoline con atti I, II, II de Il piccolo Marat dello scenografo Ettore Fagiuoli;
7. Verona Arena 1921 – Foto autografa di Hipolito Lazaro con dedica “a le sorelle Viganò”;
8. Verona Arena 1921 – Irma Viganò (Mariella) foto con cappello;
9. Verona Arena 1921 – Foto autografa di Ernesto Badini (Carpentiere) con dedica ad Irma Viganò;
10. Verona Arena 1921 – Foto autografa di Pietro Mascagni durante le prove de Il piccolo Marat all’Arena di Verona;
11. Verona Arena 1921 – Lettera di Pietro Mascagni ad Anna Lolli. “La donna ha una gran voce… è la Viganò”;
12. Verona Arena 1921 – Lettera di Pietro Mascagni. “L’esito del Marat è stato trionfale. Più grande di Roma”;
13. Verona Arena 1921 – Pietro Mascagni “Ricordo delle esecuzioni del piccolo Marat all’Arena di Verona”;
14. Buenos Aires 1921 – Teatro Coliseo – Beniamino Gigli (Piccolo Marat) in foto di scena;
15. Milano Dal Verme 1921 – Spartito utilizzato da Irma Viganò con dedica di Pietro Mascagni;
16. Milano Dal Verme 1921 – Foto autografa di P. Mascagni con dedica a Irma “con ammirazione sconfinata”;
17. Milano Dal Verme 1921 – Irma Viganò nel Il piccolo Marat – articolo di Rassegna Melodrammatica;
18. Roma T. Costanzi 1922 – Locandina (Archivio Storico del Teatro dell’Opera di Roma);
19. Roma T. Costanzi 1922 – Il piccolo Marat – Programma Ufficiale;
20. Roma T. Costanzi 1922 – Hipolito Lazaro foto di famiglia autografa con dedica ad Irma Viganò;
21. Roma T. Costanzi 1922 – Biglietto di auguri di Lina e Pietro Mascagni “alla bravissima Irma Viganò”;
22. Firenze T. Politeama 1922 – La Nazione della Sera Caricature degli interpreti de Il piccolo Marat;
23. Firenze T. Politeama 1922 – Edoardo Papania (Piccolo Marat) foto di scena Studio Renato Alvino Firenze;
24. Bergamo T. Donizetti 1922 – Contratto Teatrale di Irma Viganò per cantare nella parte di Mariella;
25. Catania T. Bellini 1923 – Rigo de Il piccolo Marat con dedica di Pietro Mascagni 09 aprile 1923;
26. America 1924 – Telegramma dell’impresario Lusardi per recite de Il piccolo Marat, direttore Pietro Mascagni;
27. America 1924 – Contratto Teatrale di Irma Viganò per cantare nella parte di Mariella a New York;
28. America 1924 – Lettera dell’impresario Lusardi impossibilità partenza per New York;
29. America 1924 – L’arrivo di Pietro Mascagni ed Irma Viganò – TIME 28 luglio 1924;
30. Torino T. Chiarella 1924 – Cartolina Grande Stagione D’Opera e programma con interpreti;
31. Parma T. Regio 1925 – Locandina (Archivio Storico del Teatro Regio Parma);
32. Parma T. Regio 1924 – Tino Capuzzo (Piccolo Marat) foto con dedica “ad Irma la mia Grande Mariella al Regio”;
33. Parma T. Regio 1925 – Foto di scena de Il piccolo Marat Studio fotografico Vaghi Parma;
34. Discografia – Irma Viganò dal Catalogo Generale dischi Columbia;
35. Discografia – Bernardo de Muro Irma Viganò – Disco Grammofono mono facciale 1° disco dell’opera;
36. Discografia – Bernardo de Muro Irma Viganò – Disco Victrola 1° disco per l’America;
37. Roma T. Costanzi 1922 – Locandina di Iris Serata in onore di Irma Viganò (Archivio St. Teatro dell’Opera di Roma);
38. Roma T. Costanzi 1922 – Pietro Mascagni foto autografa “alla signorina Maria Viganò”;
39. Berlino Ausstellungshalle 1924 – Programma autografo di Pietro Mascagni 12 settembre 1924;
40. Berlino Ausstellungshalle 1924 – Aida Locandina;
41. Berlino Gr. Schauspielhaus 1924 – Lettera di Pietro Mascagni “I Pagliacci saranno cantati dalla Viganò”;
42. Berlino Grosses Schauspielhaus 1924 – Locandina Pagliacci;
43. Milano Teatro alla Scala 1924 – Locandina Iris (Museo Mascagni Livorno);
44. Il piccolo Marat nelle figurine Liebig.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*