Castiglioncello: “Ti racconto Robin Hood”, le gesta del grande eroe narrate da Matteo Micheli

Una storia densa di valori e di temi su cui riflettere

Matteo Micheli è Robin Hood
Share

Pubblicato ore 12:00

CASTIGLIONCELLO – “Ti racconto Robin Hood” è uno spettacolo pensato soprattutto per i ragazzi. Un viaggio alla scoperta delle gesta del grande eroe popolare, a partire dalle leggende che sin dal 1100 iniziarono a essere scritte e cantate in Inghilterra.

Sul palco dell’Anfiteatro di Castello Pasquini, domani 24 agosto alle ore 21.30, l’attore Matteo Micheli racconterà la rocambolesca girandola di avventure di Robin Hood che lo conducono fino alla vittoria sul crudele reggente, uno spunto di riflessione sul tema del potere e sull’uso distorto dello stesso, sulla dignità e sui diritti dei cittadini.

“Ti racconto Robin Hood” è la storia di un uomo speciale, nobile di cuore ma di umili origini, che riportò un popolo sottomesso alla dignità di persone libere.

Biglietto: intero 10 euro, ridotto bambini 5 (dai 3 ai 14 anni).

Presentazione del libro

Sempre domani, ma alle 18.30, e con ingresso gratuito presentazione del libroLa bici delle storie” di Daniela Bertini, presso l’ex pista da ballo del parco di Castello Pasquini.

I bambini potranno scoprire in prima persona tutti i segreti dei personaggi e delle storie con Danila Bertini autrice del libro e ideatrice di progetti di promozione alla lettura per Istituti Comprensivi in Toscana inserita nell’albo dei formatori LaAV. I bambini insieme all’autrice potranno anche affrontare l’argomento della ripartenza a seguito della pandemia e il vissuto durante i lockdown.

Biglietti

I biglietti per lo spettacolo teatrale si possono acquistare: presso il circuito Ticketone, presso l’ufficio turistico di Castiglioncello aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 13.00, dalle 17.00 alle 20.00 e dalle 21.00 alle 23.00 o presso la biglietteria di Castello Pasquini la sera stessa dell’evento.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*