“Capire un’H”, film ai 4 Mori e presentazione del libro sulla sindrome dell’X fragile

Due film dedicati alla sindrome di Down

capire un'h
"Dafne" film sulla sindrome di Down
Share

LIVORNO – Proseguono gli appuntamenti della manifestazione “Capire un’H” dedicata a informare e sensbilizzare sul tema della disabilità.

Oggi, 4 dicembre, alle ore 18,l libreria Feltrinelli (via Di Franco) ospiterà la presentazione del libro di Luca RazzautiX fragile. Vita e opinioni di un antieroe”, Felici Editore. Il libro, romanzo di formazione autobiografico, prende spunto dalla tesi di Laurea che narra appunto del percorso di vita e di formazione dell’autore. Prologo ed epilogo del professor Ambrosini, docente all’università di Pisa, con un preambolo del professor Mencarelli Rettore dell’Università di Pisa.

Sempre oggi, alle ore 21 il Cinema Teatro 4 Mori (via Tacca, 16) proietterà “Dafne”. Protagonista è, appunto, Dafne che ha trentacinque anni, un lavoro che le piace, amici e colleghi che le vogliono bene. Ha la sindrome di Down e vive insieme ai genitori, Luigi e Maria. L’improvvisa scomparsa della madre manda in frantumi gli equilibri familiari: Dafne è costretta ad affrontare non solo il lutto ma anche a sostenere il padre, sprofondato nella depressione. Grazie all’affetto di chi le sta intorno, alla propria determinazione e consapevolezza, Dafne trova la forza di reagire e cerca invano di scuotere il padre. Fino a quando un giorno accade qualcosa di inaspettato: intraprenderanno insieme un cammino in montagna verso il paese natale della madre e, nel tentativo di guardare avanti, scopriranno molto l’uno dell’altra. Vincitore del Premio FIPRESCI nella sezione Panorama dell’ultima Berlinale, “Dafne” di Federico Bondi è arrivato nelle sale italiane a partire dal 21 marzo, Giornata Mondiale delle Persone con Sindrome di Down.

Il 5 dicembre, ancora una proiezione al Cinema Teatro 4 Mori per le scuole con “Mio fratello rincorre i dinosauri” di Stefano Cipani con Alessandro Gassman e Isabella Ragonese, dalle 8.50 alle 10.45 per le scuole primarie e dalle 11.15 – 12.50 per le secondarie di primo e secondo grado.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*