“Cantieri del Gesto”, sospese azioni coreografiche in città

Chelo Zoppi: "Non possiamo in questo momento pensare ad andare in scena"

cantieri del gesto

LIVORNO – “Mi faccio portavoce degli 80 cittadini che partecipano al progetto di Virgilio Sieni “Cantieri del Gesto – Livorno” che dovrebbe andare in scena questo fine settimana. Il lavoro che facciamo all’interno di questo progetto è così intimamente connesso alla città e al senso di comunità che non possiamo, in questo momento, pensare ad andare in scena. I nostri cuori e principalmente i nostri corpi sono altrove”. Chelo Zoppi, assistente alle coreografie del progetto Cantieri del Gesto di Virgilio Sieni, affida a Facebook il suo commento riguardo alla situazione tragica dell’alluvione che ha colpito Livorno.

“Cantieri del Gesto”, progetto triennale ideato da Virgilio Sieni per Livorno, prevedeva che cittadini livornesi fossero protagonisti di azioni coreografiche appositamente create da Sieni in giro per la città nei giorni compresi tra venerdì 15 e domenica 17.

“Possiamo solo attendere con rispetto e partecipazione il momento opportuno per dedicare alla città questo prezioso percorso fatto d’arte ma soprattutto, per noi che lavoriamo per creare il gruppo e l’armonia, fatto d’umanità. Speriamo che la volontà istituzionale coincida con il nostro sentire. E che quindi sospenda questa manifestazione ricollocandola in un tempo sufficientemente prossimo e opportuno”.

A cura della redazione

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*